Normativa e prassi

6 Agosto 2021

Cambi delle valute estere, online le medie di luglio 2021

Con il provvedimento del 6 agosto 2021, pubblicato oggi sul sito dell’Agenzia delle entrate, sono accertate le medie dei cambi delle divise estere per il mese di luglio 2021, calcolati a titolo indicativo dalla Banca d’Italia sulla base di quotazioni di mercato. Tali valori sono utilizzati nei casi previsti dal Tuir in cui si fa riferimento a componenti del reddito in valuta estera.

In particolare, tenuto conto dell’articolo 56, comma 1, è l’articolo 110 del Tuir (“Norme generali sulle valutazioni“) a prevedere al comma 9 la determinazione periodica dei valori, stabilendo che il cambio delle valute estere, agli effetti delle norme contenute nei Titoli I (“Imposta sul reddito delle persone fisiche“) e II (“Imposta sul reddito delle società“) che vi fanno riferimento, venga accertato, su parere conforme della Banca d’Italia, con provvedimento dell’Agenzia delle entrate pubblicato entro il mese successivo.

Per le sole valute evidenziate con l’asterisco i dati sono rilevati contro euro nell’ambito del Sebc (Sistema europeo di banche centrali).

Nella tabella del provvedimento, le medie dei cambi, il nome dello Stato e la moneta di riferimento.

Condividi su:
Cambi delle valute estere, online le medie di luglio 2021

Ultimi articoli

Attualità 21 Gennaio 2022

Maxi-concorso per 2.320 funzionari, sedi e calendario della prova tecnica

Puntuale, l’Agenzia delle entrate, come preannunciato, comunica, con un avviso disponibile in rete sul sito istituzionale da oggi, 21 gennaio 2021, per ogni singolo codice concorso, il diario e le sedi regionali di svolgimento della prova oggettiva tecnico-professionale per l’assunzione a tempo indeterminato di 2320 funzionari con profilo amministrativo-tributario.

Dati e statistiche 21 Gennaio 2022

Welfare e produttività: i dati del ministero del Lavoro

Pubblicato sul sito del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali il report relativo al deposito telematico dei contratti aziendali e territoriali che dà indicazione del trend della detassazione dei premi di risultato e della partecipazione agli utili aziendali da parte dei lavoratori del settore privato e della loro diffusione territoriale e, nel contempo, fa il monitoraggio dei contratti “attivi”, quelli, cioè, il cui “periodo di validità” comprende anche il mese di gennaio 2022 (decreto interministeriale 25 marzo 2016).

Normativa e prassi 21 Gennaio 2022

Ammessa la riapertura della partita Iva per esercitare la rivalsa dell’imposta

Una contribuente cui è stata contestata una violazione per indebita fruizione del regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile (articolo 27, Dl n.

Normativa e prassi 21 Gennaio 2022

Condominio prima, casa unica dopo: sì al Superbonus e con tempi lunghi

Ai lavori eseguiti su due unità immobiliari costituenti un condominio minimo, che a fine interventi saranno accorpate, si applica il Superbonus “condomini”, con i suoi attuali termini.

torna all'inizio del contenuto