Normativa e prassi

10 Febbraio 2021

Voltura 2.0 – Telematica: in arrivo il nuovo software per volture catastali

Con il provvedimento del 10 febbraio 2021, firmato dal direttore Ruffini, e il relativo allegato tecnico vengono introdotte le nuove modalità per la predisposizione e la presentazione, attraverso il canale telematico, delle domande di volture catastali, contenenti immobili di competenza territoriale degli Uffici Provinciali – Territorio già adeguati al nuovo Sistema Integrato Territorio (SIT), da parte degli iscritti a categorie professionali abilitate, tramite la nuova procedura informatica “Voltura 2.0 – Telematica”. Sono, di conseguenza, aggiornate e adeguate al nuovo SIT le istruzioni sull’utilizzo dei nuovi modelli e le specifiche tecniche per la predisposizione informatica delle domande di volture.

Le caratteristiche e le novità
Il nuovo software “Voltura 2.0 – Telematica”, disponibile nell’ambiente informatico “Scrivania del Territorio”, semplifica le operazioni di dichiarazione e aggiornamento dei dati, grazie all’accesso controllato e all’utilizzo coerente delle informazioni, contenute nelle banche dati dell’Agenzia ed è riservato agli iscritti a categorie professionali abilitate alla presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastale. Con uno specifico comunicato verrà data notizia dell’eventuale estensione ad altre categorie di soggetti abilitati.
La piattaforma, in particolare, utilizza servizi interattivi che consentono l’interrogazione, in tempo reale, delle informazioni presenti nei database catastali e ipotecari, e anche in Anagrafe Tributaria, utili per la predisposizione del documento di aggiornamento, il controllo dei dati inseriti in fase di compilazione e la sua trasmissione telematica.
L’obiettivo è promuovere la compliance, favorendo il corretto aggiornamento delle banche dati catastali, tramite l’inserimento di informazioni attendibili, coerenti e verificate.

“Voltura 2.0 – Telematica” sarà fruibile contestualmente al progressivo rilascio, presso ogni Ufficio Provinciale – Territorio dell’Agenzia, della nuova piattaforma informatica SIT (Sistema Integrato Territorio), nata dall’evoluzione del sistema informativo catastale verso un modello georeferenziato che, attraverso l’integrazione dei dati censuari, grafici e cartografici, consente la puntuale localizzazione di ciascun immobile sul territorio, unitamente ai dati che ne perfezionano la descrizione e ne individuano il relativo valore fiscale (vedi articolo “Catasto 2.0: debutta da febbraio il Sistema Integrato del Territorio”).

Nel dettaglio, viene attivata una nuova piattaforma software, che funziona in modalità client-server, denominata “Scrivania del Territorio”, con lo scopo di ospitare, complessivamente, tutte le applicazioni relative all’area “Territorio”, progressivamente introdotte. Il nuovo ambiente informatico, in particolare, consente la predisposizione assistita e la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate degli atti di aggiornamento del catasto, compresa, tra le altre, la nuova procedura informatica “Voltura 2.0 – Telematica”.

Nella sezione dedicata all’aggiornamento dei dati catastali/voltura catastale del sito internet dell’Agenzia sono contenute tutte le informazioni sulla nuova piattaforma, le istruzioni necessarie per l’installazione e l’utilizzo del nuovo software per la compilazione e la trasmissione telematica delle domande di volture, nonché l’elenco aggiornato degli Uffici per cui è stata rilasciata la nuova piattaforma informatica SIT.

Periodo transitorio e presentazione di altre domande di voltura
Il nuovo software “Voltura 2.0 – Telematica” sostituirà progressivamente l’attuale piattaforma “Voltura 1.1”, che continuerà a essere reso disponibile e manutenuto fino alla data di dismissione, successiva a quella di definitiva estensione a tutti gli Uffici Provinciali – Territorio dell’Agenzia delle nuove procedure informatiche, realizzate con architettura SIT. Oltre tale data, che verrà resa nota con specifico comunicato dell’Agenzia, non sarà consentita la presentazione delle domande di volture predisposte tramite la procedura informatica “Voltura 1.1”.

Nessuna altra novità viene introdotta circa le altre modalità di presentazione delle domande di volture, differenti da “Voltura 1.1”, attualmente disponibili.

Condividi su:
Voltura 2.0 – Telematica: in arrivo il nuovo software per volture catastali

Ultimi articoli

Analisi e commenti 27 Gennaio 2022

Il Fisco nella legge di bilancio – 12 Professionista malato, termini sospesi

I liberi professionisti ammalati o infortunati possono temporaneamente saltare gli appuntamenti con il Fisco, purché la forzata astensione dal lavoro duri più di tre giorni.

Normativa e prassi 27 Gennaio 2022

Interventi energetici e antisismici: a ciascuno il suo stato di avanzamento

In un intervento di demolizione di due edifici con conseguente ricostruzione di un’unica unità abitativa, lo stato di avanzamento lavori pari al 30% del lavoro complessivo, che consente la fruizione dell’opzione cessione del credito, di cui l’istante intende beneficiare, deve essere riferito separatamente per ciascuno dei due interventi ammessi al Superbonus (efficientamento energetico e intervento antisismico), fermo restando il rispetto di tutte le altre condizioni previste dalla normativa.

Analisi e commenti 27 Gennaio 2022

Il settore immobiliare visto alla luce dei Big data

Tecniche di Data Mining per estrarre conoscenza dai Big data del settore immobiliare: su questo tema, Maurizio Festa, responsabile dell’ufficio Statistiche e Studi sul mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, ha pubblicato un’interessante studio sull’ultimo numero di Territorio Italia.

Normativa e prassi 26 Gennaio 2022

“Disallineamenti da ibridi”; pronti i chiarimenti definitivi

Chiusa la consultazione pubblica relativa a un primo schema di circolare sull’applicazione, alle controlled foreign companies, della disciplina dei “disallineamenti da ibridi” (vedi articolo “Disallineamenti da ibridi; aperta la consultazione pubblica”) introdotta dal decreto “Atad” (articoli 6 e 11 del Dlgs n.

torna all'inizio del contenuto