Normativa e prassi

2 Aprile 2020

Irap 2020: pronte le specifiche per l’invio a regioni e province autonome

Pubblicate le specifiche tecniche, in formato xml, per la trasmissione, da parte dell’Agenzia delle entrate, alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano, dei dati relativi alle dichiarazioni della imposta regionale sulle attività produttive 2020 (anno d’imposta 2019).
Il provvedimento del direttore dell’Agenzia del 1° aprile 2020 dà il via alla modalità di inoltro dei dati che viaggeranno in Rete utilizzando il sistema di collegamento tra Anagrafe tributaria ed enti locali, denominato “Siatel v2.0 PuntoFisco”.

La nota direttoriale odierna fa seguito al provvedimento di approvazione del modello di dichiarazione “Irap 2020” con le relative istruzioni, nel quale veniva demandato ad un successivo atto dell’Agenzia la definizione delle specifiche tecniche per la trasmissione alle Regioni e Province autonome delle informazioni (vedi articolo “Via libera alle dichiarazioni 2020 con 6 modelli in versione definitiva”).

In particolare, le specifiche tecniche, in formato xml, approvate e inserite nell’Allegato A del provvedimento vanno utilizzate per la trasmissione, tramite l’Agenzia delle entrate, alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano in cui ha sede il domicilio fiscale del soggetto passivo, ovvero dove viene ripartito il valore della produzione netta, dei dati relativi alla dichiarazione Irap 2020.
La trasmissione avrà cadenza mensile, a partire dal trentesimo giorno successivo alla data di scadenza della presentazione della dichiarazione Irap.

Eventuali correzioni alle specifiche tecniche approvate oggi saranno pubblicate nell’apposita sezione del sito dell’Agenzia.

Condividi su:
Irap 2020: pronte le specifiche per l’invio a regioni e province autonome

Ultimi articoli

Attualità 6 Maggio 2021

Bonus pubblicità, online l’elenco per gli investimenti sulla stampa

Pubblicato, sul sito del dipartimento per l’Informazione e l’Editoria l’elenco, trasmesso dall’Agenzia delle entrate, dei soggetti che hanno “prenotato” il credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari.

Analisi e commenti 6 Maggio 2021

La stabile organizzazione – 1 dal modello Ocse al nostro Tuir

La stabile organizzazione rappresenta il criterio di collegamento o soglia minima che consente di ripartire la potestà impositiva tra stato della fonte e della residenza.

Dati e statistiche 5 Maggio 2021

Entrate tributarie gennaio-marzo 2021. Ancora sotto l’effetto della pandemia

Nel primo trimestre del 2021 le entrate tributarie hanno registrato un recupero dello 0,8% portando 803 milioni di euro in più nelle casse dello Stato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per un totale di 99.

Attualità 5 Maggio 2021

Crescita digitale obiettivo prioritario. Ne ha parlato oggi il direttore Ruffini

Si è svolta stamattina, 5 maggio 2021, presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe tributaria l’audizione del direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini, sui progetti di digitalizzazione e innovazione tecnologica delle banche dati fiscali.

torna all'inizio del contenuto