Attualità

1 Aprile 2020

Cinque per mille 2020: allo start le nuove richieste

L’Agenzia delle entrate con il comunicato stampa odierno rende noto che è online l’elenco permanente degli iscritti e il software per la compilazione e la predisposizione del tracciato telematico della domanda che gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche potranno trasmettere all’Agenzia delle entrate, per accedere al beneficio per il 2020.

Da oggi, infatti, possono essere trasmesse le richieste per le nuove iscrizioni 2020 e le domande presentate dagli enti che vogliono accedere per la prima volta all’elenco dei beneficiari del 5 per mille.
Ricordiamo la tempistica prevista dal Dpcm 23 aprile 2010:

  • fino al 7 maggio beneficiari e intermediari possono inviare in via telematica, tramite Entratel o Fisconline, le richieste
  • entro il 30 giugno, la dichiarazione sostitutiva attestante il possesso dei requisiti previsti per ottenere il contributo va presentata, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o Pec: gli enti del volontariato la devono presentare alle Dr competenti, mentre le associazioni sportive dilettantistiche all’ufficio del Coni nel cui ambito territoriale si trova la loro sede legale
  • entro il 14 maggio sono pubblicati gli elenchi provvisori con indicazione della denominazione, del codice fiscale, della sede e della tipologia di appartenenza di ciascun iscritto
  • fino al 20 maggio gli interessati possono comunicare eventuali inesattezze
  • entro il 25 maggio saranno pubblicate le liste aggiornate.

Per un maggiore approfondimento sull’argomento vi rinviamo alla lettura dell’articolo “In rete l’elenco permanente del 5‰ Da domani al via le nuove iscrizioni pubblicato ieri.

Cinque per mille 2020: allo start le nuove richieste

Ultimi articoli

Normativa e prassi 21 Maggio 2024

Niente credito d’imposta 4.0 se l’investimento non è una novità

Non può fruire del credito d’imposta 4.0 (articolo 1, commi da 1051 a 1063, del Bilancio 2021), per l’acquisto di un bene strumentale, la società che ha già utilizzato tale bene (nello specifico, un impianto) precedentemente all’acquisto, in base a un contratto di noleggio, senza soluzione di continuità.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

Mutui ipotecari per abitazioni, nel 2023 flessione generalizzata

È da oggi disponibile online sul sito dell’Agenzia delle entrate, il Rapporto Residenziale 2024, la pubblicazione dell’Osservatorio del mercato immobiliare che analizza l’andamento del compravendite delle abitazioni nel 2023.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

Mercato delle locazioni residenziali, i dati 2023 nel nuovo rapporto Omi

Nella sezione relativa alle pubblicazioni dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate è disponibile da oggi, l’ultimo Rapporto immobiliare annuale relativo al mercato degli immobili residenziali.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

La fotografia dell’Omi sul mercato della casa 2023

Gli italiani hanno comprato meno case nel 2023, quasi 76mila in meno del 2022.

torna all'inizio del contenuto