Attualità

18 Dicembre 2018

Bonus cinema terzo periodo 2018: pronti i modelli per farne richiesta

Attualità

Bonus cinema terzo periodo 2018:
pronti i modelli per farne richiesta

Il Mibac ricorda che i crediti d’imposta riconosciuti e maturati per l’anno in corso sono consultabili all’interno del cassetto fiscale e sono utilizzabili per la compensazione

Bonus cinema terzo periodo 2018: |pronti i modelli per farne richiesta
Con un avviso agli utenti, la direzione generale Cinema del Mibac comunica che è disponibile, on line, la modulistica per “prenotare” il credito d’imposta denominato “Tax credit produzione” relativo al terzo periodo 2018. Gli operatori interessati potranno compilare le domande fino alle 23,59 del 31 dicembre 2018.

I settori interessati sono:
–  produzione di opere cinematografiche
–  produzione di opere Tv
–  produzione di opere web
–  distribuzione nazionale di opere cinematografiche
–  attrazione investimenti in Italia (produzione esecutiva di opere straniere)
–  investitori esterni.

Si tratta dell’incentivo in forma di credito d’imposta introdotto dall’articolo 15 della legge 220/2016, cui ha fatto seguito il decreto interministeriale 15 marzo 2018 con le disposizioni applicative.

La nota pubblicata precisa che le istanze presentate in questa sessione non potranno contenere la previsione dell’utilizzo del credito di imposta per l’anno in corso.
Il ministero dei Beni culturali ricorda, inoltre, che gli incentivi riconosciuti e maturati per l’anno in corso sono disponibili all’interno del cassetto fiscale e sono utilizzabili per la compensazione.
Infine, nell’avviso si precisa che il bonus relativo alle sale cinematografiche, anche se non visualizzabile all’interno del cassetto fiscale, è comunque utilizzabile nei limiti degli importi confermati dall’Amministrazione tramite lettera di riconoscimento del credito.
 

pubblicato Martedì 18 Dicembre 2018

Bonus cinema terzo periodo 2018: pronti i modelli per farne richiesta

Ultimi articoli

Normativa e prassi 22 Febbraio 2024

Nuovo tassello per la Riforma fiscale, approdo per accertamento e concordato

Sbarca nella Gazzetta Ufficiale di ieri, 21 febbraio 2024, con la serie n.

Normativa e prassi 22 Febbraio 2024

Scelte di utilizzo bonus edilizi, comunicazioni entro il 4 aprile

L’invio delle comunicazioni delle opzioni relative alla fruizione dei bonus edilizi (articolo 121, Dl n.

Normativa e prassi 22 Febbraio 2024

Bonus edilizi 2023 entro il 4 aprile, più tempo per gli amministratori

Oltre due settimane in più per gli amministratori di condominio tenuti a inviare al Fisco i dati relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuati nel 2023, per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni degli edifici residenziali ai fini dell’invio delle informazioni destinate a confluire nella precompilata 2024.

Normativa e prassi 21 Febbraio 2024

Raggruppamenti temporanei, la mandataria fattura per tutti

Così come chiarito nel principio di diritto n. 17/2018 (vedi “Raggruppamento temporaneo di imprese.

torna all'inizio del contenuto