Attualità

8 Ottobre 2018

Invio dati per la precompilata,nuove specifiche tecniche in bozza

Attualità

Invio dati per la precompilata,
nuove specifiche tecniche in bozza

Contengono gli aggiornamenti per il corretto inoltro all’Anagrafe tributaria, a partire dall’anno di riferimento 2018, delle informazioni riguardanti determinati oneri detraibili

Invio dati per la precompilata,|nuove specifiche tecniche in bozza
In campo, in versione non definitiva, le specifiche tecniche per la trasmissione delle comunicazioni dei dati relativi agli interessi passivi e relativi oneri accessori per contratti di mutuo agrario e fondiario, ai contratti e premi assicurativi e alle spese attribuite ai condòmini per i lavori realizzati sulle parti comuni e relative cessioni.

I tracciati aggiornati consentono, a decorrere dall’annualità 2018, l’invio delle informazioni che saranno poi utilizzate in sede di predisposizione della dichiarazione precompilata (per le annualità precedenti devono essere utilizzate, in base all’anno di riferimento, le specifiche tecniche e le norme relative).

Le bozze sono disponibili sul sito dell’Agenzia delle entrate.
 
In particolare, è stato necessario produrre le nuove specifiche tecniche:

  • con riferimento ai dati dei contratti e premi assicurativi, per adeguarne la comunicazione alla normativa che prevede un’agevolazione per i premi relativi a polizze aventi a oggetto il rischio di eventi calamitosi riguardanti immobili ad uso abitativo (articolo 15, comma 1, lettera f-bis, del Tuir)
  • con riferimento ai dati relativi alle spese sostenute dal condominio per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all’arredo delle parti comuni dell’immobile oggetto di ristrutturazione, per adeguarne la comunicazione alla normativa che riconosce la possibilità di cedere il credito corrispondente alla detrazione spettante. 
    Le comunicazioni comprendenti dati che non rispettano le regole contenute nei nuovi tracciati saranno scartate.

pubblicato Lunedì 8 Ottobre 2018

Invio dati per la precompilata,nuove specifiche tecniche in bozza

Ultimi articoli

Normativa e prassi 21 Maggio 2024

Niente credito d’imposta 4.0 se l’investimento non è una novità

Non può fruire del credito d’imposta 4.0 (articolo 1, commi da 1051 a 1063, del Bilancio 2021), per l’acquisto di un bene strumentale, la società che ha già utilizzato tale bene (nello specifico, un impianto) precedentemente all’acquisto, in base a un contratto di noleggio, senza soluzione di continuità.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

Mutui ipotecari per abitazioni, nel 2023 flessione generalizzata

È da oggi disponibile online sul sito dell’Agenzia delle entrate, il Rapporto Residenziale 2024, la pubblicazione dell’Osservatorio del mercato immobiliare che analizza l’andamento del compravendite delle abitazioni nel 2023.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

Mercato delle locazioni residenziali, i dati 2023 nel nuovo rapporto Omi

Nella sezione relativa alle pubblicazioni dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate è disponibile da oggi, l’ultimo Rapporto immobiliare annuale relativo al mercato degli immobili residenziali.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

La fotografia dell’Omi sul mercato della casa 2023

Gli italiani hanno comprato meno case nel 2023, quasi 76mila in meno del 2022.

torna all'inizio del contenuto