Normativa e prassi

5 Ottobre 2018

Spese di giustizia recuperate:la sigla per indirizzarle bene

Normativa e prassi

Spese di giustizia recuperate:
la sigla per indirizzarle bene

Richiesta dal segretariato generale della presidenza della Repubblica, dovrà essere utilizzata nel modello di versamento F23, riportandola nel campo 6 “codice ufficio o ente”

immagine di un navigatore satellitare
Scende in campo il codice ente “SGP” – denominato “Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica – Servizio del personale” – per consentire agli agenti della riscossione una corretta e puntuale rendicontazione delle somme relative al recupero delle spese di giustizia, nei processi in cui è parte l’amministrazione pubblica (articolo 158, Dpr 115/2002). Si tratta delle spese prenotate a debito (contributo unificato, bollo e registro, imposta ipotecaria e catastale, spese di notifica) e quelle anticipate dall’erario (indennità di trasferta, spese di spedizione per le notificazioni e gli atti di esecuzione a richiesta dell’amministrazione). Tali spese sono recuperate dall’amministrazione, in caso di condanna dell’altra parte alla rifusione delle spese in proprio favore.

A istituire il nuovo codice ente, la risoluzione n. 75/E del 5 ottobre 2018.

Il codice, da indicare nel campo 6 “codice ufficio o ente” del modello F23, è pubblicato sul sito delle Entrate nella sezione “Codici per i versamenti e codici attività” – “F23-Codici per i versamenti”, “Tabella dei codici degli enti diversi dagli uffici finanziari”.
 

pubblicato Venerdì 5 Ottobre 2018

Condividi su:
Spese di giustizia recuperate:la sigla per indirizzarle bene

Ultimi articoli

Normativa e prassi 16 Aprile 2021

Vendite a distanza Ue con doppia Iva, le regole per ottenere il rimborso

Una ditta che effettua vendite online di videogiochi, alla quale viene notificato dal Paese estero di destinazione dei beni un avviso di versamento Iva, in quanto ha superato la soglia di 100mila euro, potrà chiedere il rimborso per gli anni accertati, cioè 2015 e 2016, presentando istanza entro due anni dal ricevimento dell’avviso.

Normativa e prassi 16 Aprile 2021

“Affitti”: il fatturato dell’acquirente nella cessione d’azienda con riserva

Una società che nel 2019 cede un bar con riserva e nel 2020 lo riacquisisce dal gestore inadempiente, per la riduzione del fatturato che dà diritto alla fruizione del bonus locazioni dovrà computare la quota del medesimo fatturato derivante dell’azienda oggetto di trasferimento per i mesi di riferimento del credito.

Attualità 16 Aprile 2021

Record di contributi “Sostegni”: il totale erogato supera i 3 miliardi

Più di 1 milione i pagamenti eseguiti dall’Agenzia delle entrate a favore di imprese e lavoratori autonomi, per un importo complessivo che supera i 3 miliardi di euro (3.

Normativa e prassi 16 Aprile 2021

Il fine previdenziale è d’obbligo per fruire della sostitutiva al 7%

Il residente nel Regno Unito, titolare di polizze assicurative estere, che trasferisce la residenza in uno dei Comuni individuati dall’articolo 24-ter del Tuir, non può beneficiare del regime fiscale agevolato previsto dallo stesso articolo (applicazione di un’imposta sostitutiva del 7% per 10 anni): le polizze sono investimenti finanziari che non hanno una finalità previdenziale.

torna all'inizio del contenuto