Attualità

27 Luglio 2018

Crediti d’imposta cinema:domande fino al 10 agosto

Attualità

Crediti d’imposta cinema:
domande fino al 10 agosto

La proroga dei termini di presentazione è stata comunicata dalla competente direzione generale del Mibact e riguarda le agevolazioni dell’ambito produzione e dell’ambito esercizio

Crediti d’imposta cinema:|domande fino al 10 agosto
Con un avviso pubblicato sul proprio sito istituzionale, la direzione generale Cinema del ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) comunica la proroga dei termini per la presentazione delle domande per l’accesso ad alcune tipologie di credito d’imposta nell’ambito del settore cinematografico e audiovisivo.
 
La nuova scadenza è fissata alle ore 12 di venerdì 10 agosto.
 
In particolare, la proroga riguarda i tax credit dell’ambito produzione e dell’ambito esercizio.
 
Per quanto concerne l’ambito produzione, le agevolazioni interessate sono le seguenti:

  • credito d’imposta per la produzione di film – passaggio a nuovo regime
  • credito d’imposta per la produzione di opere tv – passaggio a nuovo regime
  • credito d’imposta per la produzione di opere web – passaggio a nuovo regime
  • credito d’imposta per la distribuzione nazionale – passaggio a nuovo regime
  • credito d’imposta per la produzione esecutiva di opere straniere – passaggio a nuovo regime. 

Invece, con riferimento all’ambito esercizio i tax credit interessati sono:

  • credito d’imposta per la realizzazione, il ripristino e l’aumento degli schermi (interventi iniziati a partire dal 1 gennaio 2016)
  • credito d’imposta per l’adeguamento strutturale e tecnologico (interventi iniziati a partire dal 1 gennaio 2016). 
    In ogni caso, tutte le domande potranno essere inviate anche in presenza di errori non bloccanti identificati con un triangolo e una scritta rossa. Le eventuali anomalie saranno poi valutate nel corso dell’istruttoria finalizzata all’ammissibilità delle istanze.
     
    Infine, la Direzione comunica che:
  • per le domande dell’ambito produzione ancora da completare, sarà possibile indicare l’aliquota attesa e descrivere eventuali anomalie riscontrate nella compilazione della domanda
  • a breve, sarà disponibile sulla piattaforma Dgcol un’apposita domanda per la variazione del piano di utilizzo, che quindi potrà essere modificato secondo le disposizioni normative.

pubblicato Venerdì 27 Luglio 2018

Crediti d’imposta cinema:domande fino al 10 agosto

Ultimi articoli

Analisi e commenti 25 Aprile 2024

Bilancio 2024 in pillole – 8 il contributo per il caro energia

La manovra 2024, all’interno delle misure stabilite per tutelare il potere d’acquisto delle famiglie, ha previsto, all’articolo 1, comma 14, lo stanziamento di circa 200 milioni di euro per il riconoscimento, di un contributo straordinario aggiuntivo da destinare, nel I trimestre 2024, in quota fissa e in base alle zone climatiche, ai clienti domestici titolari di bonus sociale elettrico.

Attualità 24 Aprile 2024

Bonus sponsorizzazioni sportive 2022, disponibile online il primo elenco

Il Dipartimento per lo sport, dopo aver effettuato le necessarie verifiche con l’Agenzia delle entrate e con il Registro nazionale degli Aiuti di Stato, ha reso pubblico la prima lista dei beneficiari che nel 2022 hanno richiesto il credito di imposta per le sponsorizzazioni sportive.

Attualità 24 Aprile 2024

Classificazione merci e aliquote Iva Nuovo modello e domande online

La navigazione in questo sito internet e l’utilizzo dei relativi servizi comporta la ricezione di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione di terze parti, così da assicurarti la migliore esperienza di navigazione e permetterti, in linea con le tue preferenze, di visualizzare alcuni contenuti disponibili sul nostro canale YouTube direttamente all’interno del presente Sito.

Dati e statistiche 24 Aprile 2024

Dichiarazioni Irpef e Iva 2023, in Rete le statistiche del Mef

Disponibili, nella sezione “Statistiche fiscali” del sito del dipartimento delle Finanze, le analisi dei dati e le tabelle relative alle dichiarazioni Irpef e Iva 2023 relative all’anno d’imposta 2022.

torna all'inizio del contenuto