Attualità

11 Maggio 2018

C’è tempo fino al 15 maggioper “rottamare” le cartelle

Attualità

C’è tempo fino al 15 maggio
per “rottamare” le cartelle

Per fornire massima assistenza ai cittadini, domani gli sportelli degli uffici resteranno aperti a partire dalle 8,15 e fino alle 13,15 (non saranno attivi, però, i servizi di cassa)

C’è tempo fino al 15 maggio|per “rottamare” le cartelle
Scade martedì 15 maggio il termine per presentare la domanda di “rottamazione” delle cartelle (definizione agevolata).
 
L’Agenzia delle entrate-Riscossione, con un comunicato stampa diffuso oggi, ricorda che, per fornire massima assistenza ai cittadini, domani, sabato 12 maggio, gli sportelli degli uffici resteranno aperti dalle 8,15 alle 13,15 (non saranno attivi, però, i servizi di cassa). L’elenco completo degli sportelli operativi è disponibile qui.
L’Agenzia, inoltre, sottolinea che quello di domani è il primo dei cinque sabati di apertura straordinaria previsti dal nuovo contratto collettivo nazionale siglato a marzo.
 
Tutte le informazioni necessarie per aderire alla definizione agevolata sono disponibili nell’apposita sezione del portale dell’Agenzia delle entrate-Riscossione.
 
Infine, si ricorda che da lunedì 7 maggio sono in vigore i nuovi orari prolungati di sportello, che, nelle grandi città, prevedono l’apertura anche di pomeriggio. Per conoscere facilmente e rapidamente l’orario dettagliato di ogni singola sede è possibile utilizzare il servizio “Trova sportello”.

pubblicato Venerdì 11 Maggio 2018

Condividi su:
C’è tempo fino al 15 maggioper “rottamare” le cartelle

Ultimi articoli

Normativa e prassi 22 Settembre 2021

L’assemblea condominiale approva: Superbonus a chi si accolla le spese

Se l’assemblea approva, le spese per gli interventi effettuati sulle parti comuni del “condominio misto”, che ospita alloggi di privati e di una Pa, potranno essere sostenute dai condomini interessati che in sede assembleare, esprimendo parere favorevole, manifestano l’intenzione di accollarsi l’intero importo e che beneficeranno della detrazione al 110 per cento.

Normativa e prassi 22 Settembre 2021

L’assembla condominiale approva: Superbonus a chi si accolla le spese

Se l’assemblea approva, le spese per gli interventi effettuati sulle parti comuni del “condominio misto”, che ospita alloggi di privati e di una Pa, potranno essere sostenute dai condomini interessati che in sede assembleare, esprimendo parere favorevole, manifestano l’intenzione di accollarsi l’intero importo e che beneficeranno della detrazione al 110 per cento.

Attualità 22 Settembre 2021

Spese sanitarie 1° semestre 2021, comunicazioni entro il 30 settembre

Non sono ancora scaduti i termini per la presentazione dei redditi relativa al 2020 che già si riaccendono i motori per predisporre la precompilata 2022.

Normativa e prassi 22 Settembre 2021

Aliquota Imu all’11,4%, anche senza delibera 2021

Se la maggiorazione dell’aliquota Imu dello 0,08% è stata espressamente confermata dalle delibere consiliari ininterrottamente dal 2015 al 2019, in qualità di maggiorazione Tasi, e per il 2021 il Comune non ha adottato alcuna deliberazione in materia, vengono convalidate automaticamente tutte le aliquote approvate per il 2020, compresa anche quella maggiorata dell’1,14%, risultante dall’applicazione della maggiorazione dello 0,08 per cento.

torna all'inizio del contenuto