Attualità

10 Maggio 2018

Redditi Pf 2018: disponibili on linesoftware di compilazione e controllo

Attualità

Redditi Pf 2018: disponibili on line
software di compilazione e controllo

I programmi devono essere utilizzati dai contribuenti e dagli intermediari per creare il file da inviare telematicamente e per verificare la presenza di eventuali anomalie o incongruenze

Redditi Pf 2018: disponibili on line|software di compilazione e controllo
Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia delle entrate i software di compilazione e controllo del modello Redditi persone fisiche/2018 (relativi al periodo d’imposta 2017).
 
Compilazione
Attraverso il programma di compilazione, contribuenti e intermediari possono inserire i dati all’interno del modello, creare il file da inviare telematicamente e il modello di versamento F24.
 
I contribuenti in possesso delle credenziali Fisconline/Entratel, che fanno il download del software direttamente dall’applicazione web dedicata alla precompilata, possono scaricare anche i dati della dichiarazione già inseriti dall’Agenzia delle entrate.
 
Redditi Pf deve essere presentato, in via telematica, entro il 31 ottobre 2018.
 
L’obbligo della presentazione telematica, diretta o tramite intermediario abilitato, vale per tutti i contribuenti. Tuttavia, sono esonerati e, pertanto, possono presentare il modello in forma cartacea (tramite un ufficio postale) coloro che:

  • pur avendo redditi che possono essere dichiarati con il modello 730, non possono presentarlo
  • pur potendo presentare il 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello Redditi (RM, RT, RW)
  • devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti. 

In tali casi, l’adempimento fiscale deve essere eseguito tra il 2 maggio e il 2 luglio 2018.
 
Controllo
Attraverso il programma di controllo, invece, è possibile evidenziare, mediante appositi messaggi di errore, le anomalie o le incongruenze riscontrate tra i dati contenuti nel modello di dichiarazione (e nei relativi allegati) e le indicazioni fornite dalle specifiche tecniche e dalla circolare dei controlli.

pubblicato Giovedì 10 Maggio 2018

Condividi su:
Redditi Pf 2018: disponibili on linesoftware di compilazione e controllo

Ultimi articoli

Normativa e prassi 7 Febbraio 2023

Aggiornato il modello Iva 74-bis, va presentato dal 2023

Debutta il nuovo modello Iva 74-bis riservato ai curatori della liquidazione giudiziale e ai commissari liquidatori per dichiarare le operazioni effettuate nella frazione d’anno antecedente la dichiarazione di liquidazione.

Normativa e prassi 7 Febbraio 2023

Imprese energivore neocostituite. Per il bonus criterio di calcolo forfetario

Le imprese cosiddette “energivore” che autoconsumano l’energia prodotta, anche neocostituite, possono accedere al “credito d’imposta prodotti energetici” facendo riferimento ad un parametro  forfetario nella verifica dell’incremento del costo medio utilizzando i valori correlati all’acquisto del combustibile usato per la produzione di energia.

Normativa e prassi 7 Febbraio 2023

Il regime delle accise fa posto a destinatari e speditori certificati

Dall’evoluzione normativa che ha interessato il regime generale delle accise, spiccano due nuovi attori, il “destinatario certificato” e lo “speditore certificato”, introdotti dalla direttiva (Ue) 2020/262 e recepiti dall’ordinamento nazionale con il Dlgs n.

Analisi e commenti 7 Febbraio 2023

Tregua fiscale 5: conciliazione agevolata delle liti fiscali pendenti

La procedura (articolo 1, commi 206-212, legge 197/2022) riguarda le vertenze in cui è parte l’Agenzia delle entrate e prevede la sottoscrizione di un accordo conciliativo fuori udienza, fruendo della riduzione potenziata delle sanzioni (un diciottesimo del minimo edittale) e della possibilità di dilazionare il pagamento del dovuto in venti rate trimestrali.

torna all'inizio del contenuto