Attualità

2 Maggio 2018

Salvatore Padula nuovo capoufficio Stampa dell’Agenzia

Attualità

Salvatore Padula nuovo capo
ufficio Stampa dell’Agenzia

A dirigere la Comunicazione sarà, invece, Sergio Mazzei. L’attuale articolazione si inserisce nella riorganizzazione che ha recentemente interessato le strutture centrali delle Entrate

Salvatore Padula nuovo capo|ufficio Stampa dell’Agenzia
Salvatore Padula e Sergio Mazzei sono stati incaricati di dirigere rispettivamente l’ufficio Stampa e l’ufficio Comunicazione dell’Agenzia delle entrate. A renderlo noto è la stessa Amministrazione con un comunicato stampa.
 
Le attività di comunicazione dell’Agenzia
A seguito della riorganizzazione delle strutture centrali, le attività di comunicazione delle Entrate sono state ripartite tra l’ufficio Stampa e l’ufficio Comunicazione, entrambi di staff al direttore, con l’obiettivo di valorizzare al meglio la distinzione tra la struttura preposta ai rapporti con la stampa e con i media e quella deputata alla comunicazione ai contribuenti.
 
Ufficio Comunicazione
Il nuovo ufficio Comunicazione svolge le seguenti attività:

  • gestione, aggiornamento e sviluppo del sito internet
  • pubblicità legale dei provvedimenti del direttore
  • promozione di strumenti tecnologici innovativi per la comunicazione ai contribuenti
  • organizzazione di manifestazioni ed eventi a carattere istituzionale
  • organizzazione e gestione delle campagne informative
  • elaborazione di progetti per la divulgazione ai contribuenti di informazioni di carattere fiscale. 

Dell’ufficio fa parte la sezione Pubblicazioni on line, a cui è affidata la comunicazione istituzionale mediante strumenti telematici e la predisposizione e diffusione di documenti informativi, guide e opuscoli di approfondimento, anche in formato elettronico.
 
Capo dell’ufficio Comunicazione è Sergio Mazzei, già dirigente della Comunicazione dell’Agenzia.
 
Ufficio Stampa
L’ufficio si occupa:

  • dei rapporti con gli organi di informazione e con gli altri interlocutori istituzionali
  • del coordinamento dell’attività delle Direzioni regionali in materia di rapporti con gli organi di informazione. 

La responsabilità dell’ufficio Stampa è affidata a Salvatore Padula, che da oggi assume l’incarico di capo ufficio Stampa.

Laureato in Scienze politiche, 59 anni, Padula è giornalista professionista. Dopo le esperienze a ItaliaOggi e Mondadori, nel 1989 è entrato a far parte della redazione del Sole 24 Ore, dove nel corso degli anni è stato caporedattore della redazione di Norme & Tributi, caporedattore centrale, responsabile del Sole 24 Ore del Lunedì, coordinatore dell’informazione normativa (sia cartacea sia digitale) e, dal 2013 al giugno 2017, vicedirettore con delega all’informazione normativa e di servizio, anche on line, e all’edizione del Sole del Lunedì.

pubblicato Mercoledì 2 Maggio 2018

Condividi su:
Salvatore Padula nuovo capoufficio Stampa dell’Agenzia

Ultimi articoli

Normativa e prassi 23 Luglio 2021

Investimenti in beni strumentali, tutti i chiarimenti delle Entrate

Per gli investimenti che danno accesso al credito d’imposta effettuati dal 16 novembre 2020 (data di decorrenza della nuova disciplina introdotta dalla legge di bilancio 2021) al 31 dicembre 2020 (termine finale delle disposizioni previste dalla legge di bilancio 2020), o al 30 giugno 2021 nel caso degli investimenti “prenotati”, cioè con ordine accettato dal venditore e avvenuto pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione entro la data del 31 dicembre 2020, gli effetti del nuovo regime sono anticipati, senza attendere il 31 dicembre 2020, termine naturale delle precedenti misure.

Normativa e prassi 23 Luglio 2021

Importazioni e cessioni senza Iva per contrastare il Covid-19

Le modifiche al regime agevolativo per l’importazione in esenzione da Iva e dazi degli strumenti necessari a prevenire e ostacolare la pandemia non hanno mutato la ratio e le finalità della misura.

Normativa e prassi 23 Luglio 2021

Dispositivo cardiaco con monitor, Kit unico con aliquota Iva al 4%

Con la risposta n. 504 del 23 luglio 2021 l’Agenzia delle entrate fornisce dei chiarimenti a una società che commercializza dispositivi medici contro i disturbi cardiovascolari, in merito all’aliquota Iva applicabile alle cessioni dei dispositivi per il monitoraggio da remoto acquistati in un Paese Ue e rivenduti sul territorio nazionale.

Normativa e prassi 23 Luglio 2021

Senza Iva le cessioni di gasolio da un deposito fiscale a un altro

Con la risposta n. 506 del 23 luglio 2021 l’Agenzia chiarisce che il trasferimento da un deposito fiscale a un altro deposito fiscale, in regime di accisa sospesa, di carburanti identificati con determinati codici di nomenclatura doganali (27101245, 27101249, 27101943, 27102011) regolarmente utilizzabili per motori autotrazione rientra sempre nell’ambito applicativo della disciplina di cui all’articolo 1, commi 937-939 della legge di bilancio 2018 (la n.

torna all'inizio del contenuto