Attualità

2 Maggio 2018

Salvatore Padula nuovo capoufficio Stampa dell’Agenzia

Attualità

Salvatore Padula nuovo capo
ufficio Stampa dell’Agenzia

A dirigere la Comunicazione sarà, invece, Sergio Mazzei. L’attuale articolazione si inserisce nella riorganizzazione che ha recentemente interessato le strutture centrali delle Entrate

Salvatore Padula nuovo capo|ufficio Stampa dell’Agenzia
Salvatore Padula e Sergio Mazzei sono stati incaricati di dirigere rispettivamente l’ufficio Stampa e l’ufficio Comunicazione dell’Agenzia delle entrate. A renderlo noto è la stessa Amministrazione con un comunicato stampa.
 
Le attività di comunicazione dell’Agenzia
A seguito della riorganizzazione delle strutture centrali, le attività di comunicazione delle Entrate sono state ripartite tra l’ufficio Stampa e l’ufficio Comunicazione, entrambi di staff al direttore, con l’obiettivo di valorizzare al meglio la distinzione tra la struttura preposta ai rapporti con la stampa e con i media e quella deputata alla comunicazione ai contribuenti.
 
Ufficio Comunicazione
Il nuovo ufficio Comunicazione svolge le seguenti attività:

  • gestione, aggiornamento e sviluppo del sito internet
  • pubblicità legale dei provvedimenti del direttore
  • promozione di strumenti tecnologici innovativi per la comunicazione ai contribuenti
  • organizzazione di manifestazioni ed eventi a carattere istituzionale
  • organizzazione e gestione delle campagne informative
  • elaborazione di progetti per la divulgazione ai contribuenti di informazioni di carattere fiscale. 

Dell’ufficio fa parte la sezione Pubblicazioni on line, a cui è affidata la comunicazione istituzionale mediante strumenti telematici e la predisposizione e diffusione di documenti informativi, guide e opuscoli di approfondimento, anche in formato elettronico.
 
Capo dell’ufficio Comunicazione è Sergio Mazzei, già dirigente della Comunicazione dell’Agenzia.
 
Ufficio Stampa
L’ufficio si occupa:

  • dei rapporti con gli organi di informazione e con gli altri interlocutori istituzionali
  • del coordinamento dell’attività delle Direzioni regionali in materia di rapporti con gli organi di informazione. 

La responsabilità dell’ufficio Stampa è affidata a Salvatore Padula, che da oggi assume l’incarico di capo ufficio Stampa.

Laureato in Scienze politiche, 59 anni, Padula è giornalista professionista. Dopo le esperienze a ItaliaOggi e Mondadori, nel 1989 è entrato a far parte della redazione del Sole 24 Ore, dove nel corso degli anni è stato caporedattore della redazione di Norme & Tributi, caporedattore centrale, responsabile del Sole 24 Ore del Lunedì, coordinatore dell’informazione normativa (sia cartacea sia digitale) e, dal 2013 al giugno 2017, vicedirettore con delega all’informazione normativa e di servizio, anche on line, e all’edizione del Sole del Lunedì.

pubblicato Mercoledì 2 Maggio 2018

Condividi su:
Salvatore Padula nuovo capoufficio Stampa dell’Agenzia

Ultimi articoli

Normativa e prassi 18 Maggio 2022

Contributo a discoteche e sale da ballo, istanze a partire dal 6 giugno

Tutto pronto per il contributo a fondo perduto a favore dei gestori di “Discoteche, sale da ballo, night club e simili” previsto Sostegni-ter (articolo 1, comma 1, Dl n.

Normativa e prassi 18 Maggio 2022

Tax credit beni strumentali nuovi, collaudo senza riferimenti normativi

Le fatture e i documenti di trasporto e gli altri documenti comprovanti l’acquisto di un bene che consente di accedere al bonus “beni strumentali nuovi” devono contenere l’indicazione delle disposizioni che disciplinano l’agevolazione.

Normativa e prassi 18 Maggio 2022

Locazione di alberghi: ok alla rivalutazione gratuita

Con la risposta n. 269 del 18 maggio 2022, l’Agenzia ha chiarito che la disciplina agevolativa dettata dall’articolo 6-bis del Dl n.

Attualità 18 Maggio 2022

In porto il “decreto Ucraina-bis”. Le modifiche votate dal Parlamento

Art. 1-bis (nuovo)Disposizioni in materia di accisa e di Iva sui carburanti Riprodotto il contenuto dell’articolo 1 dell’abrogato Dl 38/2022, che, considerati i perduranti effetti economici derivanti dall’eccezionale rialzo dei prezzi dei prodotti energetici, conferma fino all’8 luglio 2022 l’azzeramento dell’accisa sul gas naturale usato per autotrazione, la riduzione al 5% dell’Iva sul gas naturale usato per autotrazione e la riduzione dell’accisa sui carburanti.

torna all'inizio del contenuto