Attualità

27 Aprile 2018

Modello 730/2018: in reteanche la versione editabile

Attualità

Modello 730/2018: in rete
anche la versione editabile

Una volta compilato e (consigliamo) opportunamente controllato, deve essere stampato, sottoscritto e consegnato al sostituto d’imposta o al soggetto che presta l’assistenza fiscale

Modello 730/2018: in rete|anche la versione editabile
È la più popolare delle dichiarazioni dei redditi e pure la più versatile. È precompilata, ordinaria e ora editabile. Sul sito dell’Agenzia, è infatti online la versione del 730/2018 compilabile direttamente al computer. Per visualizzare il modello è sufficiente disporre di un programma adatto alla lettura e alla stampa di file in formato pdf.
 
Terminata la predisposizione, il 730 deve essere (opportunamente controllato), stampato, firmato e presentato al sostituto d’imposta o al soggetto che presta l’assistenza fiscale. Considerato che si tratta di uno strumento alternativo al modulo cartaceo, non è possibile trasmetterlo in via telematica e, inoltre, il programma non effettua verifiche o controlli delle informazioni inserite.
 
Oltre al modello “principale”, è in rete anche la versione editabile del 730-1, cioè la scheda attraverso la quale esprimere la volontà di destinare l’otto, il cinque e il due per mille della propria Irpef.

pubblicato Venerdì 27 Aprile 2018

Modello 730/2018: in reteanche la versione editabile

Ultimi articoli

Normativa e prassi 23 Aprile 2024

Regime premiale per gli Isa 2023, pronte le regole di accesso

Si rinnova anche per il periodo d’imposta 2023 la possibilità di fruire di vantaggi e agevolazioni fiscali, per i contribuenti Isa che presentano elevati profili di affidabilità.

Attualità 23 Aprile 2024

Agenzia delle entrate-Riscossione, un webinar dedicato agli intermediari

Nei giorni scorsi si è svolto il webinar rivolto agli iscritti all’Istituto nazionale dei revisori legali (Inrl) sulle funzionalità operative dell’area riservata EquiPro e i relativi servizi maggiormente utilizzati, disponibile sul portale www.

Attualità 22 Aprile 2024

La nuova autotutela tributaria, tra l’obbligatoria e la facoltativa

Il decreto legislativo n. 219/2023 ha introdotto cambiamenti di grande rilevanza nell’ambito dell’autotutela tributaria, precedentemente disciplinata dal Dm 37/1997, ora abrogato.

Attualità 22 Aprile 2024

Da oggi attivi i nuovi numeri per il call center dell’Agenzia

Da oggi, lunedì 22 aprile, sono attivi i nuovi numeri per chiamare il call center dell’Agenzia delle entrate da cellulare e dall’estero.

torna all'inizio del contenuto