Normativa e prassi

22 Marzo 2018

Approvate le specifiche tecnicheper trasmettere i dati Irap 2018

Normativa e prassi

Approvate le specifiche tecniche
per trasmettere i dati Irap 2018

Mittente, Agenzia delle entrate, destinatari, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, oggetto, le informazioni contenute nelle dichiarazioni dell’imposta regionale

Approvate le specifiche tecniche|per trasmettere i dati Irap 2018
Varate le specifiche tecniche, in formato xml, per l’invio, da parte dell’Amministrazione fiscale agli enti territoriali effettivi consegnatari, dei dati evidenziati nei modelli Irap 2018 (anno d’imposta 2017), attraverso il sistema di collegamento tra Anagrafe tributaria ed enti locali denominato “Siatel v2.0 PuntoFisco”.
Le coordinate informatiche sono state approvate con il provvedimento 22 marzo 2018, per dare attuazione a quanto già previsto dal precedente atto del 30 gennaio 2018, con cui è stato adottato il modello “Irap 2018”, con le relative istruzioni, da utilizzare per la dichiarazione dell’imposta regionale sulle attività produttive per l’anno 2017.
 
In particolare, le specifiche tecniche approvate oggi (e contenute nell’Allegato A al provvedimento), devono essere utilizzate per la trasmissione, tramite l’Agenzia delle entrate, alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano in cui ha sede il domicilio fiscale del soggetto passivo, ovvero dove viene ripartito il valore della produzione netta, dei dati relativi alla dichiarazione Irap 2018
 
Si ricorda che la trasmissione dei dati sarà mensile, a partire dal trentesimo giorno successivo alla data di scadenza della presentazione della dichiarazione Irap (31 ottobre 2018).
 
Eventuali correzioni alle specifiche tecniche approvate oggi saranno pubblicate nell’apposita sezione del sito dell’Agenzia.

pubblicato Giovedì 22 Marzo 2018

Condividi su:
Approvate le specifiche tecnicheper trasmettere i dati Irap 2018

Ultimi articoli

Normativa e prassi 24 Settembre 2020

Consultazione fatture elettroniche: più tempo per aderire al servizio

Nel rispetto delle intervenute disposizioni normative, introdotte dall’articolo 14 del Dl 124/2019 che, tra l’atro, ha previsto nuovi termini per la memorizzazione delle fatture elettroniche, con il provvedimento firmato oggi dal direttore Ruffini, l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici è prorogata al 28 febbraio 2021 e, nell’ottica di efficientamento delle procedure, è prevista una nuova funzionalità.

Attualità 24 Settembre 2020

Consultazione cartografia catastale: da oggi viaggia con una nuova licenza

Rilevanti novità per i servizi online di consultazione della cartografia catastale dell’Agenzia delle entrate, amministrazione titolare dei dati, che da oggi assicurano un maggiore livello di fruibilità delle informazioni grazie all’adozione di una nuova licenza d’uso dei servizi, denominata CC-BY versione 4.

Normativa e prassi 24 Settembre 2020

Contributo Covid a fondo perduto, accessibile alla società scissa

Si al contributo Covid a fondo perduto per la società costituita nel 2019 a seguito di scissione parziale proporzionale.

Normativa e prassi 23 Settembre 2020

Recupero edificio in “zona porto”: no all’esenzione, sì all’Iva ridotta

L’Ente di ricerca che intende ristrutturare e ampliare un immobile ubicato in un’area portuale, con l’obiettivo di realizzare una sede idonea allo svolgimento della propria attività istituzionale, assolverà l’Iva relativa ai lavori effettuati nella misura del 10%, solo se questi sono riconducibili alle tipologie elencate nell’articolo 3 del Dpr n.

torna all'inizio del contenuto