Normativa e prassi

23 Gennaio 2018

Canone tv: una nuova via s’illuminaper confermare la riscossione 2017

Normativa e prassi

Canone tv: una nuova via s’illumina
per confermare la riscossione 2017

Le imprese elettriche potranno trasmettere le informazioni tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia, che garantiscono maggiore sicurezza grazie a sistemi di cifratura e controllo

Canone tv: una nuova via s’illumina|per confermare la riscossione 2017
Cambiano le specifiche tecniche per l’invio, entro il 31 marzo di ogni anno, da parte delle imprese elettriche, della comunicazione di conferma dei dati di dettaglio, in assenza di rettifiche da segnalare, relative al canone addebitato, accreditato e riscosso nell’anno precedente, che, solo per l’anno scorso (dati 2016), era stata trasmessa tramite Pec o raccomandata.
In base a quanto stabilito dal provvedimento 23 gennaio 2018, infatti, a partire da quest’anno, le imprese elettriche dovranno trasmettere la comunicazione di conferma all’Agenzia delle entrate con le modalità dettate dal provvedimento 4 luglio 2016 e tramite le nuove specifiche tecniche (contenute nell’allegato A al provvedimento in esame) che sostituiscono integralmente le precedenti.
 
Eventuali ulteriori modifiche alle specifiche tecniche saranno pubblicate nell’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle entrate e ne sarà data relativa comunicazione.

pubblicato Mercoledì 24 Gennaio 2018

Canone tv: una nuova via s’illuminaper confermare la riscossione 2017

Ultimi articoli

Normativa e prassi 22 Febbraio 2024

Nuovo tassello per la Riforma fiscale, approdo per accertamento e concordato

Sbarca nella Gazzetta Ufficiale di ieri, 21 febbraio 2024, con la serie n.

Normativa e prassi 22 Febbraio 2024

Scelte di utilizzo bonus edilizi, comunicazioni entro il 4 aprile

L’invio delle comunicazioni delle opzioni relative alla fruizione dei bonus edilizi (articolo 121, Dl n.

Normativa e prassi 22 Febbraio 2024

Bonus edilizi 2023 entro il 4 aprile, più tempo per gli amministratori

Oltre due settimane in più per gli amministratori di condominio tenuti a inviare al Fisco i dati relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico effettuati nel 2023, per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni degli edifici residenziali ai fini dell’invio delle informazioni destinate a confluire nella precompilata 2024.

Normativa e prassi 21 Febbraio 2024

Raggruppamenti temporanei, la mandataria fattura per tutti

Così come chiarito nel principio di diritto n. 17/2018 (vedi “Raggruppamento temporaneo di imprese.

torna all'inizio del contenuto