Normativa e prassi

23 Gennaio 2018

Canone tv: una nuova via s’illuminaper confermare la riscossione 2017

Normativa e prassi

Canone tv: una nuova via s’illumina
per confermare la riscossione 2017

Le imprese elettriche potranno trasmettere le informazioni tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia, che garantiscono maggiore sicurezza grazie a sistemi di cifratura e controllo

Canone tv: una nuova via s’illumina|per confermare la riscossione 2017
Cambiano le specifiche tecniche per l’invio, entro il 31 marzo di ogni anno, da parte delle imprese elettriche, della comunicazione di conferma dei dati di dettaglio, in assenza di rettifiche da segnalare, relative al canone addebitato, accreditato e riscosso nell’anno precedente, che, solo per l’anno scorso (dati 2016), era stata trasmessa tramite Pec o raccomandata.
In base a quanto stabilito dal provvedimento 23 gennaio 2018, infatti, a partire da quest’anno, le imprese elettriche dovranno trasmettere la comunicazione di conferma all’Agenzia delle entrate con le modalità dettate dal provvedimento 4 luglio 2016 e tramite le nuove specifiche tecniche (contenute nell’allegato A al provvedimento in esame) che sostituiscono integralmente le precedenti.
 
Eventuali ulteriori modifiche alle specifiche tecniche saranno pubblicate nell’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle entrate e ne sarà data relativa comunicazione.

pubblicato Mercoledì 24 Gennaio 2018

Condividi su:
Canone tv: una nuova via s’illuminaper confermare la riscossione 2017

Ultimi articoli

Attualità 6 Maggio 2021

Bonus pubblicità, online l’elenco per gli investimenti sulla stampa

Pubblicato, sul sito del dipartimento per l’Informazione e l’Editoria l’elenco, trasmesso dall’Agenzia delle entrate, dei soggetti che hanno “prenotato” il credito d’imposta per gli investimenti pubblicitari.

Analisi e commenti 6 Maggio 2021

La stabile organizzazione – 1 dal modello Ocse al nostro Tuir

La stabile organizzazione rappresenta il criterio di collegamento o soglia minima che consente di ripartire la potestà impositiva tra stato della fonte e della residenza.

Dati e statistiche 5 Maggio 2021

Entrate tributarie gennaio-marzo 2021. Ancora sotto l’effetto della pandemia

Nel primo trimestre del 2021 le entrate tributarie hanno registrato un recupero dello 0,8% portando 803 milioni di euro in più nelle casse dello Stato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per un totale di 99.

Attualità 5 Maggio 2021

Crescita digitale obiettivo prioritario. Ne ha parlato oggi il direttore Ruffini

Si è svolta stamattina, 5 maggio 2021, presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe tributaria l’audizione del direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini, sui progetti di digitalizzazione e innovazione tecnologica delle banche dati fiscali.

torna all'inizio del contenuto