Attualità

23 Gennaio 2018

Tax credit riqualificazione:click day dal 26 febbraio

Attualità

Tax credit riqualificazione:
click day dal 26 febbraio

Le nuove istanze per beneficiare dell’agevolazione devono essere compilate e trasmesse esclusivamente in via telematica attraverso il “Portale dei procedimenti” del Mibact

Tax credit riqualificazione:|click day dal 26 febbraio
Con un avviso pubblicato sul proprio sito internet, il ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) – Direzione Generale Turismo – ha comunicato termini, tempi e modalità per la presentazione delle nuove domande per poter accedere al credito d’imposta connesso agli interventi di riqualificazione e miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere (tax credit riqualificazione – articolo 10, Dl 83/2014 e articolo 1, commi da 4 a 7, legge 232/2016).
 
Come presentare l’istanza
Per poter essere ammessi al beneficio, le imprese interessate devono presentare l’istanza, esclusivamente online, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, attraverso il portale dei procedimenti del Mibact.
A tale scopo, se non ancora iscritto, il legale rappresentante dell’impresa deve registrarsi sul portale.
 
I tempi per la compilazione
La compilazione dell’istanza deve essere effettuata esclusivamente dalle ore 10 del 25 gennaio alle 16 del 19 febbraio 2018.
 
I tempi per l’invio
Le domande si possono inviare esclusivamente dalle ore 10 del 26 febbraio alle 16 del 27 febbraio 2018.
 
Informazioni
Tutte le informazioni relative al tax credit sono disponibili nell’apposita sezione del sito del Mibact.

pubblicato Martedì 23 Gennaio 2018

Condividi su:
Tax credit riqualificazione:click day dal 26 febbraio

Ultimi articoli

Normativa e prassi 22 Settembre 2021

L’assemblea condominiale approva: Superbonus a chi si accolla le spese

Se l’assemblea approva, le spese per gli interventi effettuati sulle parti comuni del “condominio misto”, che ospita alloggi di privati e di una Pa, potranno essere sostenute dai condomini interessati che in sede assembleare, esprimendo parere favorevole, manifestano l’intenzione di accollarsi l’intero importo e che beneficeranno della detrazione al 110 per cento.

Normativa e prassi 22 Settembre 2021

L’assembla condominiale approva: Superbonus a chi si accolla le spese

Se l’assemblea approva, le spese per gli interventi effettuati sulle parti comuni del “condominio misto”, che ospita alloggi di privati e di una Pa, potranno essere sostenute dai condomini interessati che in sede assembleare, esprimendo parere favorevole, manifestano l’intenzione di accollarsi l’intero importo e che beneficeranno della detrazione al 110 per cento.

Attualità 22 Settembre 2021

Spese sanitarie 1° semestre 2021, comunicazioni entro il 30 settembre

Non sono ancora scaduti i termini per la presentazione dei redditi relativa al 2020 che già si riaccendono i motori per predisporre la precompilata 2022.

Normativa e prassi 22 Settembre 2021

Aliquota Imu all’11,4%, anche senza delibera 2021

Se la maggiorazione dell’aliquota Imu dello 0,08% è stata espressamente confermata dalle delibere consiliari ininterrottamente dal 2015 al 2019, in qualità di maggiorazione Tasi, e per il 2021 il Comune non ha adottato alcuna deliberazione in materia, vengono convalidate automaticamente tutte le aliquote approvate per il 2020, compresa anche quella maggiorata dell’1,14%, risultante dall’applicazione della maggiorazione dello 0,08 per cento.

torna all'inizio del contenuto