Normativa e prassi

6 Marzo 2017

Dichiarazione annuale Iva:chiarimenti sulle scadenze

logo di Redditi SC 2017

Debutta il quadro DI, in cui chi apporta correzioni “ultrannuali” a proprio vantaggio è tenuto a evidenziare il credito che deriva dal minor debito o dal maggior credito risultante

Il termine per la presentazione non è stato prorogato, bensì è stato solo consentito di inoltrare il modello entro il 3 marzo a chi non è riuscito a farlo entro la data ordinaria

I primi 70 Indici dovrebbero essere approvati entro il prossimo dicembre e i restanti 80 nel 2018. L’avvio con una fase sperimentale per la quale sono stati individuati 8 settori economici

immagine illustrativa con berretto universitario e libri

Le spese massime da portare in diminuzione dell’imposta per il 2016 sono gli stessi stabiliti per l’anno precedente, definiti in base all’area territoriale e a quella disciplinare

Nell’ipotesi di incorporazione di una società di capitali da parte di un ente che non svolge alcuna attività commerciale, si realizza una fattispecie di trasformazione eterogena

Disponibili, sul sito della Agenzia delle Entrate, i software di compilazione e di controllo. Per ora si pensa al Fisco, il modello “sintetico” ai sostituiti aspetta fino al 31 marzo

Il termine per la presentazione non è stato prorogato, bensì è stato solo consentito di inoltrare il modello entro il 3 marzo a chi non è riuscito a farlo entro la data ordinaria

Pubblicato il provvedimento direttoriale che approva il modello per la comunicazione dei dati relativi all’indirizzo e le istruzioni per la sua corretta compilazione

logo di Redditi SC 2017

Debutta il quadro DI, in cui chi apporta correzioni “ultrannuali” a proprio vantaggio è tenuto a evidenziare il credito che deriva dal minor debito o dal maggior credito risultante

Nel corso del dibattito parlamentare per la conversione, sono state inserire molte e significative disposizioni tributarie nel testo del decreto legge presentato dal Governo

Nel corso del dibattito parlamentare per la conversione, sono state inserire molte e significative disposizioni tributarie nel testo del decreto legge presentato dal Governo

Istituiti sia quelli da usare alla presentazione della denuncia sia quelli per le somme dovute a seguito di liquidazione, acquiescenza, adesione, conciliazione e definizione delle sole sanzioni

In caso di modifica ultrannuale, il credito risultante deve essere evidenziato nel modello relativo al periodo d’imposta in cui è presentata la modifica a proprio vantaggio

Il regime dipende dal tipo di acquisto effettuato

mappa

Concluso l’iter di conversione del provvedimento collegato alla legge di bilancio per il 2017: numerose e significative le modifiche apportate nel corso del dibattito parlamentare

Condividi su:
Dichiarazione annuale Iva:chiarimenti sulle scadenze

Ultimi articoli

Normativa e prassi 19 Ottobre 2020

Opzioni Superbonus 110%, fruibili dal frontaliero con reddito fondiario

Un cittadino frontaliero che paga le tasse esclusivamente in Svizzera, dove svolge la sua attività lavorativa a 20 chilometri dal confine e che in Italia è comproprietario al 50% con la moglie della casa in cui vive, potrà accedere al Superbonus 110% tramite lo sconto in fattura o la cessione del credito essendo titolare di reddito fondiario.

Normativa e prassi 19 Ottobre 2020

Coronavirus, causa di forza maggiore: non è persa la detrazione sui mutui

La riposta n. 485 del 19 ottobre 2020 risolve il dubbio di una contribuente che ha acquistato, tramite mutuo ipotecario, un’unità immobiliare da accorpare alla sua, confinante, abitazione principale.

Normativa e prassi 19 Ottobre 2020

Versamento acconti Irap 2020: nuovi chiarimenti dall’Agenzia

Il decreto “Rilancio” ha previsto importanti misure, volte a garantire liquidità e sostegno alle imprese (e ai lavoratori autonomi) italiane in difficoltà, per assicurarne la tenuta nel periodo dell’emergenza sanitaria e favorirne il rilancio al momento della ripresa.

Normativa e prassi 19 Ottobre 2020

Deducibili i contributi facoltativi versati per il riscatto della laurea

Obbligatori o facoltativi che siano, sono deducibili dal reddito complessivo i contributi previdenziali versati dal dipendente alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza qualunque sia la causa che origina il versamento, in applicazione dell’artico 10, comma 1, lettera e) del Tuir.

torna all'inizio del contenuto