Attualità

2 Febbraio 2017

Agenzia e Federbasket, gioco a dueper fare blocco contro le infrazioni

Attualità

Agenzia e Federbasket, gioco a due
per fare blocco contro le infrazioni

Tra due giorni, alle Entrate, l’elenco delle società professionistiche per verificarne il corretto assolvimento degli adempimenti tributari; entro il 6 giugno, gli esiti dei riscontri

immagine di una partita di basket
Anche quest’anno, per verificare l’equilibrio finanziario delle società sportive professionistiche e favorire in tal modo il regolare svolgimento dei campionati, l’Agenzia delle Entrate e la Federazione italiana pallacanestro hanno stipulato un protocollo d’intesa. A firmare l’accordo, il direttore Rossella Orlandi e il presidente Giovanni Petrucci.

L’amministrazione finanziaria, ricevuti entro due giorni i dati identificativi delle società affiliate alla Fip, ne controllerà la correttezza degli obblighi tributari. Inoltre, entro cinque giorni lavorativi dalla sottoscrizione del protocollo, le parti si scambieranno i nominativi dei rispettivi responsabili della gestione del Protocollo e della trasmissione e ricezione delle informazioni.

In particolare, l’Agenzia riscontrerà che:

  • siano state presentate le dichiarazioni e siano state versate Ires, Irap, Iva e ritenute Irpef relative al periodo d’imposta chiuso al 31 dicembre 2015
  • sia avvenuto il pagamento rateale delle somme dovute a seguito della liquidazione delle imposte e delle ritenute riguardanti i periodi d’imposta dal 2010 al 2014
  • siano state pagate, anche in forma rateale, le imposte e le ritenute relative ad atti divenuti definitivi, con cartelle notificate entro il 30 aprile 2017.

Gli esiti dei controlli verranno comunicati alla Fip entro il 6 giugno (salvo slittamenti per tardiva trasmissione delle informazioni da parte della Federazione).

Lo scambio di dati tra i due enti avverrà tramite registrazione su Cd, protetto da password; il loro trattamento avverrà nel rispetto delle misure di sicurezza e dei vigenti vincoli di riservatezza.

L’accordo sarà valido fino al 28 febbraio 2018 e, comunque, rinnovabile anche per le successive stagioni sportive.

r.fo.

pubblicato Lunedì 6 Febbraio 2017

Agenzia e Federbasket, gioco a dueper fare blocco contro le infrazioni

Ultimi articoli

Analisi e commenti 25 Aprile 2024

Bilancio 2024 in pillole – 8 il contributo per il caro energia

La manovra 2024, all’interno delle misure stabilite per tutelare il potere d’acquisto delle famiglie, ha previsto, all’articolo 1, comma 14, lo stanziamento di circa 200 milioni di euro per il riconoscimento, di un contributo straordinario aggiuntivo da destinare, nel I trimestre 2024, in quota fissa e in base alle zone climatiche, ai clienti domestici titolari di bonus sociale elettrico.

Attualità 24 Aprile 2024

Bonus sponsorizzazioni sportive 2022, disponibile online il primo elenco

Il Dipartimento per lo sport, dopo aver effettuato le necessarie verifiche con l’Agenzia delle entrate e con il Registro nazionale degli Aiuti di Stato, ha reso pubblico la prima lista dei beneficiari che nel 2022 hanno richiesto il credito di imposta per le sponsorizzazioni sportive.

Attualità 24 Aprile 2024

Classificazione merci e aliquote Iva Nuovo modello e domande online

La navigazione in questo sito internet e l’utilizzo dei relativi servizi comporta la ricezione di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione di terze parti, così da assicurarti la migliore esperienza di navigazione e permetterti, in linea con le tue preferenze, di visualizzare alcuni contenuti disponibili sul nostro canale YouTube direttamente all’interno del presente Sito.

Dati e statistiche 24 Aprile 2024

Dichiarazioni Irpef e Iva 2023, in Rete le statistiche del Mef

Disponibili, nella sezione “Statistiche fiscali” del sito del dipartimento delle Finanze, le analisi dei dati e le tabelle relative alle dichiarazioni Irpef e Iva 2023 relative all’anno d’imposta 2022.

torna all'inizio del contenuto