Attualità

20 Febbraio 2024

Bonus 2023 sale cinematografiche, c’è tempo fino al 15 marzo

Aperta la sessione 2023 per il riconoscimento del tax credit relativo ai costi sostenuti nello scorso anno per il funzionamento della sale cinematografiche. Le domande, comunica un avviso della direzione generale Cinema e Audiovisivo del ministero della Cultura, possono essere presentate tramite la piattaforma Dgcol, attiva dallo scorso 16 febbraio, fino alle 23,59 del 15 marzo 2024.

La direzione ricorda che l’aliquota massima del bonus erogabile è pari al 60% dei costi di funzionamento, in ogni caso il credito d’imposta riconosciuto all’impresa o allo stesso gruppo di imprese non può superare i 9 milioni di euro.
La Dg specifica, inoltre, che tra le spese effettive di funzionamento, indicate nella scheda “Credito d’imposta” all’interno della domanda della piattaforma Dgcol, possono essere incluse anche le voci di costo relative ai prestiti (esclusivamente gli oneri finanziari – “quota interessi” – e gli oneri accessori del prestito come le commissioni e le spese per la sottoscrizione del prestito, notaio per erogazione mutuo e/o prestiti) e al noleggio film (costo per l’acquisizione di opere coperte da diritto d’autore).

Detto ciò, l’avviso precisa che, come previsto dall’articolo 53, paragrafi 7 e 8, del regolamento (Ue) n. 651/2014, l’importo del credito di imposta non può superare l’80% dei costi ammissibili per gli aiuti non superiori a 2.250.000 euro, e quanto necessario per coprire le perdite di esercizio e un utile ragionevole nel periodo di riferimento.

Per agevolare gli operatori che intendono usufruire del contributo, nella pagina dedicata ai manuali d’uso di Dgcol, è disponibile il vademecum per la compilazione delle domande di accesso ai bonus funzionamento/potenziamento offerta cinematografica. Per richiedere assistenza all’utilizzo della piattaforma è possibile:

  • consultare la guida online “Hai bisogno di aiuto?” presente, in alto a destra, all’interno di alcune schede delle domande
  • consultare i vademecum disponibili alla pagina dedicata al materiale utile per l’utilizzo della piattaforma
  • attivare un ticket di assistenza tramite l’apposita funzione “Assistenza” disponibile all’interno della propria area riservata (Dgcol) da indirizzare a:
    • il Supporto informatico, per problematiche di carattere tecnico
    • il Supporto modulistica, per assistenza alla compilazione della modulistica.

Al momento dell’invio del ticket è necessario indicare il codice della domanda e il problema riscontrato. Le risposte sono fornite in ordine cronologico dando priorità ai procedimenti in scadenza. Nel caso di ticket non risolto entro la scadenza prevista dal procedimento, l’Amministrazione procede al riesame delle richieste pendenti e all’eventuale riammissione delle domande.

La direzione fa sapere, infine, che l’help desk è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 09 alle 18, e consiglia di inviare le richieste di chiarimenti per tempo rispetto al termine per la presentazione delle istanze, perché le risposte potrebbero richiedere approfondimenti e confronti con gli uffici.

Bonus 2023 sale cinematografiche, c’è tempo fino al 15 marzo

Ultimi articoli

Normativa e prassi 23 Aprile 2024

Regime premiale per gli Isa 2023, pronte le regole di accesso

Si rinnova anche per il periodo d’imposta 2023 la possibilità di fruire di vantaggi e agevolazioni fiscali, per i contribuenti Isa che presentano elevati profili di affidabilità.

Attualità 23 Aprile 2024

Agenzia delle entrate-Riscossione, un webinar dedicato agli intermediari

Nei giorni scorsi si è svolto il webinar rivolto agli iscritti all’Istituto nazionale dei revisori legali (Inrl) sulle funzionalità operative dell’area riservata EquiPro e i relativi servizi maggiormente utilizzati, disponibile sul portale www.

Attualità 22 Aprile 2024

La nuova autotutela tributaria, tra l’obbligatoria e la facoltativa

Il decreto legislativo n. 219/2023 ha introdotto cambiamenti di grande rilevanza nell’ambito dell’autotutela tributaria, precedentemente disciplinata dal Dm 37/1997, ora abrogato.

Attualità 22 Aprile 2024

Da oggi attivi i nuovi numeri per il call center dell’Agenzia

Da oggi, lunedì 22 aprile, sono attivi i nuovi numeri per chiamare il call center dell’Agenzia delle entrate da cellulare e dall’estero.

torna all'inizio del contenuto