Normativa e prassi

24 Giugno 2021

Campione, pronta la dichiarazione da presentare entro il 30 giugno

Approvati con decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze del  21 giugno 2021 il modello di dichiarazione e le istruzioni per la compilazione dell’imposta locale sul consumo di Campione d’Italia (Ilcci) per l’anno d’imposta 2020 e pubblicati nella sezione Fiscalità regionale e locale alla voce Imposta locale sul  consumo di Campione d’Italia del sito del dipartimento delle Finanze, in attesa dell’approdo in Gazzetta Ufficiale. Nell’area è presente anche il link per accedere all’area riservata del sito dell’Agenzia delle entrate per la presentazione della dichiarazione in modalità telematica.

L’imposta locale sul consumo di Campione d’Italia (Ilcci), ricordiamo, è stata introdotta dall’articolo 1, commi 559-568, della legge di bilancio 2020, a seguito dell’emanazione della direttiva Ue n. 2019/475, che ha previsto l’introduzione di un regime di imposizione indiretta locale, in linea con l’imposta sul valore aggiunto svizzera, per garantire condizioni di parità fra gli operatori economici stabiliti in Svizzera e quelli stabiliti nel Comune di Campione d’Italia.
L’Ilcci colpisce il consumo finale non imprenditoriale, in particolare le forniture di beni, le prestazioni di servizi e le importazioni, effettuate dal 1° gennaio 2020, nel territorio del comune di Campione d’Italia per il consumo finale, compresa l’introduzione di beni provenienti dal territorio dell’Unione europea, con aliquote Iva allineate a quelle svizzere.

Il successivo Dm del 16 dicembre 2020 ha fissato poi le regole relative all’imposta, specificando all’articolo 24 che la dichiarazione dell’Ilcci va presentata dagli esercenti attività d’impresa, arte o professione al Comune, anche in via telematica, entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui le operazioni sono effettuate, utilizzando l’apposito modello in cui devono essere indicate distintamente le operazioni effettuate nell’anno precedente.

Il modello di dichiarazione dell’Ilcci, predisposto per l’anno d’imposta 2020, è composto:
– dal frontespizio, contenente anche l’informativa relativa al trattamento dei dati personali
– dai quadri A e Z.

Gli importi devono essere indicati in unità di euro con arrotondamento per eccesso se la frazione decimale è pari o superiore a 50 centesimi di euro ovvero per difetto se inferiore a tale limite.

Diverse le modalità di presentazione della dichiarazione. Il modello è disponibile in versione pdf editabile e può essere presentato in formato cartaceo, d’obbligo per i non residenti e non identificati mediante codice fiscale, direttamente all’Ufficio tributi del comune di Campione d’Italia. La dichiarazione può essere presentata anche a mezzo posta, mediante raccomandata senza ricevuta di ritorno, in busta chiusa recante la dicitura “Dichiarazione ILCCI 2020”, indirizzata all’Ufficio tributi del comune di Campione d’Italia, o trasmessa via Pec al comune di Campione d’Italia.

La presentazione della dichiarazione in modalità telematica è effettuata dal contribuente o da un incaricato della trasmissione telematica attraverso l’apposita applicazione gestita dal ministero dell’Economia delle Finanze, presente nell’area riservata del sito internet dell’Agenzia delle entrate.

L’omessa presentazione della dichiarazione comporta la sanzione dal 100 al 200% dell’imposta non versata, con un minimo di 50 euro. In caso di infedele dichiarazione, si applica la sanzione dal 50 al 100% dell’imposta non versata, con un minimo di 50 euro. Le sanzioni sono riducibili a un terzo con acquiescenza del contribuente. Resta salva la facoltà del Comune di Campione di deliberare con regolamento circostanze attenuanti o esimenti dell’ammenda.

Condividi su:
Campione, pronta la dichiarazione da presentare entro il 30 giugno

Ultimi articoli

Normativa e prassi 16 Agosto 2022

Soggetta a Iva l’attività in Italia anche con iscrizione all’Aire

La costituzione nel territorio italiano del domicilio fiscale, pur in presenza della residenza in un Paese terzo, come il Regno Unito, non impedisce di considerare la cittadina italiana, chiaramente intenzionata ad avviare la sua unica attività professionale, quale soggetto passivo Iva alla stregua di un qualsiasi altro residente.

Normativa e prassi 16 Agosto 2022

Cambi delle valute estere: online le medie di luglio 2022

È in Rete, sul sito dell’Agenzia delle entrate, il provvedimento del 16 agosto del direttore dell’Agenzia, con il quale sono accertate le medie dei cambi delle valute estere per il mese di luglio 2022, calcolati a titolo indicativo dalla Banca d’Italia sulla base di quotazioni di mercato.

Analisi e commenti 16 Agosto 2022

Il rilascio del falso “visto leggero” è sanzionabile penalmente

Al fine di contrastare i fenomeni “patologici” collegati alle compensazioni di crediti inesistenti e alle indebite cessioni di credito d’imposta non spettanti, e al fine di garantire ai contribuenti il corretto adempimento degli obblighi tributari e, conseguentemente, agevolare l’amministrazione finanziaria nei successivi controlli, il legislatore tributario, con il decreto legislativo n.

Normativa e prassi 12 Agosto 2022

Rilascio obbligatorio delle frequenze, l’indennizzo è contributo in c/capitale

Con la risposta n. 427 del 12 agosto 2022, l’Agenzia chiarisce che il contributo percepito nell’anno corrente dalla società e previsto ex lege per la rottamazione obbligatoria delle frequenze inerenti al servizio televisivo digitale terrestre va qualificato come sopravvenienza attiva e, essendo ricompreso nell’articolo 88, comma 3, lettera b) del Tuir, concorre alla determinazione del reddito nell’esercizio in cui è stato incassato e nei successivi, ma non oltre il quarto.

torna all'inizio del contenuto