Attualità

26 Aprile 2021

Vendite su piattaforme digitali: comunicazione entro il 30 aprile

Venerdì 30 aprile scade il termine, per i soggetti che, avvalendosi di interfacce elettroniche, effettuano vendite di beni a distanza, tramite piattaforme digitali, mercati virtuali, portali e altri mezzi analoghi, per inviare la comunicazione con i dati delle cessioni realizzate nel primo trimestre 2021. Dopo il rinvio dell’adempimento di sei mesi, disposto dal Dl “Milleproroghe” (vedi articolo “Vendite su piattaforme digitali: comunicazioni per altri sei mesi”) dovrebbe essere la penultima tappa. L’ultima andrà trasmessa entro il 2 agosto, in quanto il 31 luglio cade di sabato.

La comunicazione, prevista dall’articolo 13 del Dl n. 34/2019 (il decreto “Crescita”), in realtà, avrebbe dovuto riguardare le operazioni effettuate fino al 31 dicembre 2020 ma, in attesa di norme comuni a tutta la Ue, la cui messa a punto è stata rallentata dall’avvento della pandemia, continua a essere dovuta per la prima metà dell’anno.

Condividi su:
Vendite su piattaforme digitali: comunicazione entro il 30 aprile

Ultimi articoli

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Exit tax: fuori dal regime Pex la holding trasferita all’estero

Con il principio di diritto n. 10 dell’11 maggio 2021 l’Agenzia chiarisce che in caso di delocalizzazione all’estero di un compendio aziendale, anche se costituito prevalentemente da partecipazioni, non si applica il regime di participation exemption (Pex) alle partecipazioni ricomprese in tale compendio.

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Acquisto auto del disabile a carico, i documenti per ottenere l’Iva al 4%

Con la risposta n. 335 dell’11 maggio 2021 l’Agenzia fornisce dei chiarimenti a una società che intende vendere un’auto con aliquota Iva agevolata al 4% a un minorenne disabile, con grave limitazione alla capacità di deambulare, titolare di reddito inferiore al limite di legge.

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Assistenza fiscale a distanza, regole sulla delega anche per e-fatture

Le modalità operative di assistenza fiscale a distanza consentite fino alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria (articolo 78, comma 4-septies, del Dl n.

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Cessioni di integratori alimentari, Iva ridotta se c’è il parere dell’Adm

Scontano l’aliquota Iva ridotta le cessioni di un integratore di calcio, come completamento della dieta, e di una vitamina D3 destinata ai bambini.

torna all'inizio del contenuto