Attualità

12 Marzo 2021

Consultazioni ipocatastali online: una brochure con i servizi fruibili

I servizi catastali e ipotecari online dell’Agenzia delle entrate” entrano in un pratico depliant disponibile in Rete sul sito dell’amministrazione, nella sezione “Depliant ed infografica”, e su questa rivista. Nella brochure, i servizi sono suddivisi tra gratuiti e a pagamento. Vi trovano posto, inoltre, le indicazioni per ottenere informazioni e assistenza.

Ad esempio, attraverso la “consultazione personale online” si possono ottenere gratuitamente; la visura catastale, l’estratto di mappa, la planimetria e si può anche effettuare l’ispezione ipotecaria, con l’elenco delle formalità riguardanti il proprio immobile; con il servizio “risultanze catastali”, invece, è possibile risalire ai dati catastali di un immobile solo inserendo il codice fiscale dell’intestatario e, ancora, conoscere la rendita sia di fabbricati che di terreni, tramite la “consultazione rendite catastali”. Sempre a costo zero, sono in evidenza nella brochure i servizi di consultazione dinamica della cartografia catastale come il “Geoportale cartografico catastale”, l’infrastruttura per la consultazione dinamica di un imponente patrimonio cartografico digitale, e la “consultazione cartografica catastale – WMS”, attraverso la quale si possono navigare molti contenuti delle mappe catastali e visualizzarli integrati con altri dati territoriali.

Dietro pagamento di tributi speciali catastali o di tasse ipotecarie, oltre alla richiesta di varie tipologie di visure catastali e di ispezioni ipotecarie per soggetto, si possono correggere i dati catastali sbagliati, verificare lo stato delle pratiche presentate e ricercare le particelle dei terreni interessati da variazioni colturali.

Nel flyer, sintetico, ma esaustivo, tra l’altro, le indicazioni per accedere ai servizi ipocatastali online e per richiedere assistenza.

Condividi su:
Consultazioni ipocatastali online: una brochure con i servizi fruibili

Ultimi articoli

Attualità 15 Aprile 2021

Cessione credito o sconto in fattura. Countdown per la comunicazione

Scade oggi, 15 aprile 2021, il termine per comunicare, all’Agenzia delle entrate, la scelta per la cessione del credito o per lo sconto in fattura, al posto dell’utilizzo diretto del Superbonus nella propria dichiarazione dei redditi, in relazione alle spese sostenute nel 2020.

Attualità 14 Aprile 2021

Imposta di bollo sulle e-fatture, una guida al corretto adempimento

È online nella sezione “l’Agenzia informa”, all’interno dell’area tematica “Fattura elettronica e corrispettivi telematici” e su questa rivista la nuova guida “L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche”, che segue il provvedimento del 4 febbraio scorso, siglato dal direttore dell’Agenzia delle entrate Ruffini, in materia di integrazione delle fatture elettroniche sulle quali è dovuta l’imposta di bollo e della messa a disposizione da parte dell’Agenzia per i soggetti Iva della relativa procedura web (vedi articolo “Imposta di bollo sulle e-fatture, il nuovo servizio per gli operatori”).

Normativa e prassi 14 Aprile 2021

Cucine arredate a Iva ordinaria, anche se tutt’uno con le case cedute

La cessione di cucine arredate, inglobate in unità abitative oggetto di compravendita (cessione “a corpo”), sconta l’Iva ordinaria “in tutti i sensi”, sia verso il cliente finale sia al passaggio dal produttore alla società immobiliare.

Normativa e prassi 14 Aprile 2021

Definite le specifiche tecniche per trasmettere i dati Irap 2021

Definite, con il provvedimento del 13 aprile 2021, siglato dal direttore dell’Agenzia Ruffini, le specifiche tecniche, in formato xml, da utilizzare, tramite l’Agenzia delle entrate, per la trasmissione alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano dei dati relativi alla dichiarazione Irap 2021.

torna all'inizio del contenuto