Attualità

10 Febbraio 2021

Dati “movimenti” albi professionali: il software per trasmetterli online

Annunciato con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate dello scorso 27 gennaio (vedi articolo “Movimenti negli albi professionali: nuove modalità per comunicarli”), che ha ampliato la platea dei soggetti legittimati a effettuare l’invio annuale delle comunicazioni relative a iscrizioni, variazioni e cancellazioni negli albi istituti per l’esercizio di attività professionali o di lavoro autonomo, è in rete il software di compilazione ad hoc.

L’applicazione si avvia cliccando semplicemente su un link, si connette direttamente al server web e, ogni volta, alla partenza, verifica l’esistenza del modello più recente del prodotto informatico: in questo modo, chi la utilizza è certo di collegarsi sempre all’ultima versione dell’applicazione senza dover eseguire complesse procedure di aggiornamento.

Condividi su:
Dati “movimenti” albi professionali: il software per trasmetterli online

Ultimi articoli

Attualità 5 Marzo 2021

Il lavoro agile in Agenzia delle entrate. Focus sull’esperienza del personale

Soddisfazione per le modalità di comunicazione con colleghi e capi, per i risultati raggiunti sul lavoro, per i nuovi equilibri nel bilanciamento tra vita professionale e personale.

Normativa e prassi 5 Marzo 2021

Bonus facciate per il palazzo all’interno del chiostro pubblico

La detrazione del 90% della spesa sostenuta per il recupero o il restauro della parte esterna del palazzo può essere fruita anche nel caso in cui la facciata messa a nuovo non sia visibile dalla strada ma dal chiostro interno al complesso monumentale, il cui suolo è pubblico e quindi accessibile dai cittadini.

Normativa e prassi 5 Marzo 2021

Struttura privata accreditata al Ssn, invio delle spese “svincolato”

La società privata accreditata al Ssn, tenuta alla comunicazione dei dati sanitari all’Agenzia delle entrate per la predisposizione delle dichiarazioni precompilate, che opera sia in regime di accreditamento mediante specifiche convenzioni con le varie Asl, sia in regime di libero mercato, fino a quando tale accreditamento perdura, comunicherà al Sistema Ts tutte le prestazioni sanitarie rese a partire dal 1° gennaio 2020, senza indicazione della modalità di pagamento e indipendentemente dalla modalità di pagamento utilizzata.

Normativa e prassi 5 Marzo 2021

Iva ordinaria per il capanno non demaniale su area demaniale

Alla cessione del capanno da pesca non di proprietà dello Stato, anche se situato su un’area demaniale data in concessione, va applicata l’aliquota ordinaria del 22%, perché l’operazione realizzata si configura, per il concessionario che subentra, come trasferimento di diritto reale di godimento del bene acquistato, assimilato al diritto di superficie.

torna all'inizio del contenuto