Attualità

27 Ottobre 2020

Entro fine ottobre le due prime rate dei contributi sospesi per Covid-19

L’Istituto di previdenza chiarisce, con un messaggio del 23 ottobre che, relativamente al versamento della prima metà dei contributi previdenziali e assistenziali rinviati a causa del Covid-19, considerato che è stato fissato al 16 settembre il termine per la ripresa dei pagamenti in stand by, le prime due rate del 50% dei contributi sospesi dovranno essere versate entro il 30 ottobre 2020 e le restanti entro il 31 dicembre 2020. Il rispetto dei termini costituisce condizione necessaria per beneficiare della rateizzazione del rimanente 50%, da regolarizzare in 24 rate mensili di pari importo, a partire dal 16 gennaio 2021.

L’Inps torna sull’argomento e fornisce ulteriori precisazioni con una nota pubblicata ieri nella sezione Notizie del suo sito. L’Ente ripercorre le numerose tappe che hanno prima disposto il blocco temporaneo e poi, a più riprese, rinviato la ripresa dei versamenti bloccati a causa dell’emergenza epidemiologica.
In breve, a decidere per lo stop, sono stati i decreti n. 9/2020 e n. 18/2020 (“Cura Italia”), n. 23/2020 (“Liquidità”) e n. 34/2020 (“Rilancio”). Gli articoli 126 e 127 del Dl “Rilancio” hanno previsto come termine per la ripresa dei pagamenti il 16 settembre 2020, in un’unica soluzione o con il versamento della prima rata in caso di rateizzazione. L’articolo 97 del Dl n. 104/2020 (decreto “Agosto”) ha aperto una nuova finestra prevedendo, in alternativa, che il versamento possa essere effettuato, senza sanzioni e interessi, per il 50% in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020 o mediante rateizzazione fino a un massimo di 4 rate mensili di pari importo, con stessa scadenza per la prima rata. La restante metà della somma sospesa è dilazionata in 24 rate mensili di pari importo, con il versamento della prima entro il 16 gennaio 2021.
La domanda di sospensione e adesione alla rateizzazione deve essere presentata, comunica l’Istituto di presidenza, entro il 30 ottobre e non più entro il 30 settembre 2020.

L’ente anticipa, inoltre, che mentre le modalità di versamento della prima metà dei contributi sospesi sono state fissate con i messaggi n. 2871 e n. 3274, le istruzioni per il versamento del restante 50% saranno oggetto di un successivo messaggio.

Condividi su:
Entro fine ottobre le due prime rate dei contributi sospesi per Covid-19

Ultimi articoli

Normativa e prassi 15 Giugno 2021

Imbarcazioni da diporto e in alto mare, online il modello di comunicazione

Pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle entrate il provvedimento del 15 giugno 2021, siglato dal direttore Ernesto Maria Ruffini, che disciplina le modalità e i termini di presentazione delle dichiarazioni per beneficiare della non imponibilità dell’Iva sui servizi di locazione, anche finanziaria, noleggio e simili, non a breve termine di imbarcazioni da diporto e di navigazione in alto mare, ai sensi degli articoli 7-sexies e 8-bis del Dpr n.

Normativa e prassi 15 Giugno 2021

Doppio Cfp senza calo fatturato: niente resa se in zona sismica

L’associazione  sportiva dilettantistica con sede in un comune colpito da eventi calamitosi, che ha ricevuto il primo contributo a fondo perduto (quello regolato dall’articolo 25 del Dl “Rilancio”) e che automaticamente ha incassato anche il secondo (quello di cui all’articolo 1, comma 5 del decreto “Ristori”) non deve restituire nulla anche se non ha subìto alcun calo di fatturato.

Dati e statistiche 15 Giugno 2021

Entrate tributarie internazionali, online il 1° quadrimestre del 2021

È disponibile sul sito del dipartimento delle Finanze il bollettino delle entrate tributarie internazionali di aprile.

Dati e statistiche 15 Giugno 2021

Meno ricorsi e più liti pendenti, online il Contenzioso tributario 2020

Liti pendenti e risolte in primo e secondo grado di giudizio, nuovi ricorsi, valore delle contestazioni, attività delle Commissioni tributarie.

torna all'inizio del contenuto