Attualità

16 Luglio 2020

Elenchi cinque per mille 2020: in Rete i nuovi “tardivi”

Disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate da oggi, 16 luglio 2020, l’aggiornamento degli elenchi degli enti del volontariati e delle associazioni sportive dilettantistiche che non sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti e che hanno presentato la domanda di iscrizione al 5‰ dopo il previsto termine di scadenza del 7 maggio scorso (vedi articolo “Tempo fino al 7 maggio per partecipare al riparto del cinque per mille 2020”).
Il primo elenco riguarda 300 enti del volontariato. mentre il secondo contiene 139 associazioni sportive dilettantistiche, entrambi gestiti dall’Agenzia delle entrate.

Coloro che non hanno effettuato l’iscrizione per l’anno 2020 entro la data del 7 maggio e non risultano inseriti nell’elenco permanente degli iscritti possono trasmettere la domanda in via telematica entro il 30 settembre 2020, stessa data entro la quale va inviata la dichiarazione sostitutiva con cui si dichiara il possesso del requisiti previsti per avere diritto al contributo utilizzando due diversi percorsi: gli enti del volontariato la invieranno alla direzione regionale delle Entrate competente per territorio, le associazioni sportive dilettantistiche faranno pervenire le loro richieste all’ufficio del Coni nel cui ambito territoriale hanno la loro sede legale.
Per regolarizzare tale richiesta occorrerà versare contestualmente una sanzione di 250 euro inserendo nel modello F24 Elide il codice tributo 8115.

Infine, ricordiamo che gli elenchi dei soggetti che si iscrivono tardivamente verranno aggiornati periodicamente.

Condividi su:
Elenchi cinque per mille 2020: in Rete i nuovi “tardivi”

Ultimi articoli

Normativa e prassi 22 Gennaio 2021

Dati delle spese sanitarie 2020: gli operatori hanno 8 giorni in più

Più tempo per trasmettere i dati 2020 relativi alle spese sanitarie.

Normativa e prassi 22 Gennaio 2021

Rivalutazione partecipazioni e terreni: nuove regole e nuovi chiarimenti

Con la circolare n.1 del 22 gennaio 2021, firmata dal direttore Ernesto Maria Ruffini, l’Agenzia delle entrate, alla luce dell’evoluzione della normativa e delle recenti decisioni delle sezioni unite della Cassazione, fornisce ulteriori chiarimenti in tema di rideterminazione del valore di partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati e di terreni edificabili e con destinazione agricola, fornendo un quadro sistematico della materia e sciogliendo i dubbi specifici sull’argomento.

Analisi e commenti 22 Gennaio 2021

Legge di bilancio 2021 e Fisco – 15 Bonus mobili con tetto maggiorato

La detrazione Irpef del 50% per gli acquisti di mobili e di grandi elettrodomestici nuovi, destinati all’arredo di immobili oggetto di interventi edilizi, spetta anche per quelli effettuati nel 2021, sempre che l’intervento di ristrutturazione sia iniziato in data non anteriore al 1° gennaio 2020.

Attualità 22 Gennaio 2021

Account Twitter dell’Agenzia: settimo compleanno da festeggiare

Con un pubblico di circa 50mila “affezionati”, fin dal principio si è connotato come un prezioso termometro della percezione dell’utenza e un bacino di raccolta delle segnalazioni costruttive dei cittadini.

torna all'inizio del contenuto