Attualità

16 Luglio 2020

Elenchi cinque per mille 2020: in Rete i nuovi “tardivi”

Disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate da oggi, 16 luglio 2020, l’aggiornamento degli elenchi degli enti del volontariati e delle associazioni sportive dilettantistiche che non sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti e che hanno presentato la domanda di iscrizione al 5‰ dopo il previsto termine di scadenza del 7 maggio scorso (vedi articolo “Tempo fino al 7 maggio per partecipare al riparto del cinque per mille 2020”).
Il primo elenco riguarda 300 enti del volontariato. mentre il secondo contiene 139 associazioni sportive dilettantistiche, entrambi gestiti dall’Agenzia delle entrate.

Coloro che non hanno effettuato l’iscrizione per l’anno 2020 entro la data del 7 maggio e non risultano inseriti nell’elenco permanente degli iscritti possono trasmettere la domanda in via telematica entro il 30 settembre 2020, stessa data entro la quale va inviata la dichiarazione sostitutiva con cui si dichiara il possesso del requisiti previsti per avere diritto al contributo utilizzando due diversi percorsi: gli enti del volontariato la invieranno alla direzione regionale delle Entrate competente per territorio, le associazioni sportive dilettantistiche faranno pervenire le loro richieste all’ufficio del Coni nel cui ambito territoriale hanno la loro sede legale.
Per regolarizzare tale richiesta occorrerà versare contestualmente una sanzione di 250 euro inserendo nel modello F24 Elide il codice tributo 8115.

Infine, ricordiamo che gli elenchi dei soggetti che si iscrivono tardivamente verranno aggiornati periodicamente.

Condividi su:
Elenchi cinque per mille 2020: in Rete i nuovi “tardivi”

Ultimi articoli

Normativa e prassi 28 Settembre 2020

Superbonus 110% tra condomini, limiti di spesa comuni e individuali

Una risposta per ogni singolo intervento, parte di un piano di lavori finalizzati all’efficienza energetica e alla riduzione del rischio sismico, che i condomini di un piccolo edificio, composto da quattro unità immobiliari, intendono effettuare.

Attualità 28 Settembre 2020

Elenchi cinque per mille 2020, ultima chance: remissione in bonis

Scade il prossimo mercoledì 30 settembre il tempo per tutti gli enti, non inseriti negli elenchi permanenti e comunque interessati a partecipare alla ripartizione del beneficio nelle diverse categorie individuate, che non hanno assolto in tutto o in parte entro i termini di scadenza gli adempimenti previsti per l’ammissione al contributo, relativo al 2020.

Normativa e prassi 25 Settembre 2020

Acquisti on line con lo sconto Reddito zero per il dipendente

La riduzione sul prezzo dei beni acquistati dal dipendente attraverso una piattaforma web in base a uno specifico accordo tra e-commerce e datore di lavoro non genera reddito imponibile, in quanto, il prezzo scontato, versato dal dipendente corrisponde al “valore normale” del prodotto.

Normativa e prassi 25 Settembre 2020

Contributi a Ente bilaterale: non imponibili se obbligatori

I versamenti effettuati da un datore di lavoro a un Ente bilaterale non vanno assoggettati a ritenuta se il contratto, l’accordo o il regolamento aziendale prevedono soltanto l’obbligo per il datore di fornire prestazioni assistenziali e questo sceglie di garantirsi una copertura economica iscrivendosi all’Ente.

torna all'inizio del contenuto