Attualità

19 Giugno 2020

Telefisco su rilancio post Covid: in apertura, il direttore Ruffini

Martedì 23 giugno comincia, sul sito del Sole 24Ore, una serie di webinar dedicati a chiarire a professionisti, imprese e cittadini le numerose novità normative “ispirate” dall’emergenza Coronavirus. All’evento di apertura, distinto dal convegno “Obiettivo rilancio – Speciale Telefisco – Videoforum edition”, partecipano, tra gli altri, il ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, e il direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini.   

Il meeting virtuale, che ricalca lo schema “Telefisco”, l’appuntamento annuale organizzato dalla testata per approfondire le misure introdotte dalla legge di bilancio, è in sostanza un’edizione speciale del suo modello. Ha infatti l’obiettivo di far luce sui particolari delle disposizioni legislative emanate per fronteggiare l’emergenza economica direttamente collegata a quella sanitaria.
     
All’interno dell’evento, che si svolge in modalità digitale dalle 9 alle 12, è prevista una tavola rotonda a cui siedono il direttore dell’Agenzia Ruffini, il presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, Massimo Miani, e la presidente del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, Marina Calderone.

I temi spazieranno dai finanziamenti per le imprese al fondo perduto, dalla ricapitalizzazione delle società agli ammortizzatori, da acconti-versamenti-controlli al bonus lavori del 110%, dai crediti di imposta alle novità di contenzioso e riscossione. Dopo lo speciale Telefisco, gratuito e accessibile a tutti previa registrazione sul sito, seguiranno 8 webinar.

Condividi su:
Telefisco su rilancio post Covid: in apertura, il direttore Ruffini

Ultimi articoli

Attualità 5 Marzo 2021

Il lavoro agile in Agenzia delle entrate. Focus sull’esperienza del personale

Soddisfazione per le modalità di comunicazione con colleghi e capi, per i risultati raggiunti sul lavoro, per i nuovi equilibri nel bilanciamento tra vita professionale e personale.

Normativa e prassi 5 Marzo 2021

Bonus facciate per il palazzo all’interno del chiostro pubblico

La detrazione del 90% della spesa sostenuta per il recupero o il restauro della parte esterna del palazzo può essere fruita anche nel caso in cui la facciata messa a nuovo non sia visibile dalla strada ma dal chiostro interno al complesso monumentale, il cui suolo è pubblico e quindi accessibile dai cittadini.

Normativa e prassi 5 Marzo 2021

Struttura privata accreditata al Ssn, invio delle spese “svincolato”

La società privata accreditata al Ssn, tenuta alla comunicazione dei dati sanitari all’Agenzia delle entrate per la predisposizione delle dichiarazioni precompilate, che opera sia in regime di accreditamento mediante specifiche convenzioni con le varie Asl, sia in regime di libero mercato, fino a quando tale accreditamento perdura, comunicherà al Sistema Ts tutte le prestazioni sanitarie rese a partire dal 1° gennaio 2020, senza indicazione della modalità di pagamento e indipendentemente dalla modalità di pagamento utilizzata.

Normativa e prassi 5 Marzo 2021

Iva ordinaria per il capanno non demaniale su area demaniale

Alla cessione del capanno da pesca non di proprietà dello Stato, anche se situato su un’area demaniale data in concessione, va applicata l’aliquota ordinaria del 22%, perché l’operazione realizzata si configura, per il concessionario che subentra, come trasferimento di diritto reale di godimento del bene acquistato, assimilato al diritto di superficie.

torna all'inizio del contenuto