Attualità

10 Gennaio 2019

I risvolti fiscali della Brexit:parte la consultazione pubblica

Attualità

I risvolti fiscali della Brexit:
parte la consultazione pubblica

La procedura, che vuole offrire a un’ampia e variegata platea la possibilità di fornire osservazioni e commenti sui documenti proposti, è attiva sul sito del dipartimento delle Finanze

I risvolti fiscali della Brexit:|parte la consultazione pubblica
Da oggi, e fino al prossimo 20 febbraio, associazioni economico-professionali, centri di ricerca, università, professionisti e privati cittadini, potranno dire la loro sulle conseguenze della Brexit nel settore delle imposte armonizzate. Sul sito del dipartimento delle Finanze, infatti, è stato pubblicato l’avviso che annuncia l’avvio di una consultazione pubblica nazionale.
 
L’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea avrà significative conseguenze anche sulle norme del sistema dell’Iva unionale da applicare tra Stati membri e UK, che, per effetto della Brexit, avrà lo status di paese terzo.
 
In particolare, gli interessati potranno esprimersi, oltre che sulla dichiarazione congiunta dell’Ue e del governo del Regno Unito relativa ai progressi sui negoziati (TF50 (2018)52), anche sulla bozza di accordo di recesso riguardante l’uscita di Regno Unito e Irlanda del Nord dalla Ue e sulle informative, rispettivamente del 30 gennaio e dell’11 settembre 2018, dirette agli stakeholders, sulle conseguenze della Brexit nell’ambito delle dogane e della tassazione indiretta.

pubblicato Giovedì 10 Gennaio 2019

I risvolti fiscali della Brexit:parte la consultazione pubblica

Ultimi articoli

Normativa e prassi 21 Maggio 2024

Niente credito d’imposta 4.0 se l’investimento non è una novità

Non può fruire del credito d’imposta 4.0 (articolo 1, commi da 1051 a 1063, del Bilancio 2021), per l’acquisto di un bene strumentale, la società che ha già utilizzato tale bene (nello specifico, un impianto) precedentemente all’acquisto, in base a un contratto di noleggio, senza soluzione di continuità.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

Mutui ipotecari per abitazioni, nel 2023 flessione generalizzata

È da oggi disponibile online sul sito dell’Agenzia delle entrate, il Rapporto Residenziale 2024, la pubblicazione dell’Osservatorio del mercato immobiliare che analizza l’andamento del compravendite delle abitazioni nel 2023.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

Mercato delle locazioni residenziali, i dati 2023 nel nuovo rapporto Omi

Nella sezione relativa alle pubblicazioni dell’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle entrate è disponibile da oggi, l’ultimo Rapporto immobiliare annuale relativo al mercato degli immobili residenziali.

Dati e statistiche 21 Maggio 2024

La fotografia dell’Omi sul mercato della casa 2023

Gli italiani hanno comprato meno case nel 2023, quasi 76mila in meno del 2022.

torna all'inizio del contenuto