Attualità

20 Dicembre 2018

Fattura elettronica: per i delegatitutto più semplice e rapido sul web

Attualità

Fattura elettronica: per i delegati
tutto più semplice e rapido sul web

La Rete consente di rendere operativi i “mandati” entro 2 giorni dalla richiesta senza necessità di recarsi presso gli uffici dell’Agenzia. Se si sceglie la Pec, i giorni diventano 5

Fattura elettronica: per i delegati|tutto più semplice e rapido sul web
Per attivare le deleghe ricevute dai contribuenti e utilizzare i servizi di fatturazione elettronica, gli intermediari possono servirsi delle procedure online messe a disposizione dall’Agenzia delle entrate, accorciando così i tempi di operatività degli “incarichi”. Vanno bene sia il servizio web “puntuale” sia quello “massivo”, che permette di inviare con un unico file le richieste di attivazione di tutte le deleghe ricevute. Il tutto in vista dell’imminente avvio della procedura, in calendario il prossimo 1° gennaio.
 
Utilizzando questi percorsi “virtuali”, l’attivazione dei mandati è automatica e avviene entro 2 giorni dalla richiesta senza necessità di recarsi presso gli uffici territoriali dell’Agenzia o di inviare Pec che richiedono 5 giorni lavorativi per il loro perfezionamento.

Per approfondire l’argomento si possono consultare l’area tematica disponibile sul sito dell’Agenzia, la guida “La fattura elettronica e i servizi gratuiti dell’Agenzia delle Entrate”, due video “La fattura elettronica” e “Il Qr Code” e, infine, l’articolo “Servizi per fattura elettronica: nuovo modulo per le deleghe”.

pubblicato Giovedì 20 Dicembre 2018

Condividi su:
Fattura elettronica: per i delegatitutto più semplice e rapido sul web

Ultimi articoli

Normativa e prassi 18 Giugno 2021

Bollo, esente il cedolino recapitato all’ex consigliere

I prospetti relativi agli assegni vitalizi percepiti dai consiglieri o ex consiglieri regionali rientrano tra gli atti esenti dall’imposta di bollo in modo assoluto, in quanto hanno la funzione di quietanza delle somme erogate, oltre che indicare l’imponibile lordo, le trattenute e l’importo netto da liquidare, accreditato al beneficiario, tramite il tesoriere del Consiglio regionale.

Attualità 18 Giugno 2021

Province e città metropolitane, attiva la procedura di invio delle delibere

Dal 16 giugno 2021 è stato attivato nel Portale del federalismo fiscale il servizio “Gestione tributi provinciali”, finalizzato alla trasmissione da parte delle province e città metropolitane delle delibere regolamentari e tariffarie in materia tributaria, affinché il ministero dell’Economia e delle Finanze proceda alla relativa pubblicazione sul sito internet.

Normativa e prassi 18 Giugno 2021

Navi da crociera in rada, rifornimento senza accise

Niente accise sui rifornimenti di prodotti energetici utilizzati come carburanti dalle navi da crociera ferme per le misure adottate a contrasto della pandemia, fino alla cessazione dello stato di emergenza.

Normativa e prassi 18 Giugno 2021

Test Covid-19, salta l’invio al Sts per il laboratorio non autorizzato

La struttura non autorizzata dalla Regione all’erogazione di prestazioni sanitarie nei confronti delle persone e chiamata in aiuto dall’ente territoriale soltanto a causa della pandemia per accelerare lo svolgimento di test diagnostici per la ricerca del virus Sars-CoV-2, non è tenuta a trasmettere i dati relativi alla spesa sostenuta dai pazienti al Sistema tessera sanitaria ai fini della precompilata.

torna all'inizio del contenuto