Normativa e prassi

29 Marzo 2018

Corigliano e Rossano: due in uno.Dalla fusione, un nuovo codice

Normativa e prassi

Corigliano e Rossano: due in uno.
Dalla fusione, un nuovo codice

Di conseguenza è stato aggiornato l’“Archivio Comuni e Stati esteri”, un elenco di sigle alfanumeriche che consentono di identificare in forma abbreviata le realtà territoriali

Area Comune Corigliano-Rossano
Istituito, con risoluzione 25/E del 30 marzo, l’inedito codice amministrativo nazionale M403 che va a identificare il neonato Comune di  Corigliano-Rossano, generato dalla fusione dei Comuni di Corigliano Calabro e di Rossano, in provincia di Cosenza.

L’unione è stata stabilita dalla legge regionale calabra 2/2018.
 
M403 è inserito nell’“Archivio Comuni e Stati esteri” e sarà operativo dal prossimo 31 marzo.
 

pubblicato Venerdì 30 Marzo 2018

Condividi su:
Corigliano e Rossano: due in uno.Dalla fusione, un nuovo codice

Ultimi articoli

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Exit tax: fuori dal regime Pex la holding trasferita all’estero

Con il principio di diritto n. 10 dell’11 maggio 2021 l’Agenzia chiarisce che in caso di delocalizzazione all’estero di un compendio aziendale, anche se costituito prevalentemente da partecipazioni, non si applica il regime di participation exemption (Pex) alle partecipazioni ricomprese in tale compendio.

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Acquisto auto del disabile a carico, i documenti per ottenere l’Iva al 4%

Con la risposta n. 335 dell’11 maggio 2021 l’Agenzia fornisce dei chiarimenti a una società che intende vendere un’auto con aliquota Iva agevolata al 4% a un minorenne disabile, con grave limitazione alla capacità di deambulare, titolare di reddito inferiore al limite di legge.

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Assistenza fiscale a distanza, regole sulla delega anche per e-fatture

Le modalità operative di assistenza fiscale a distanza consentite fino alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria (articolo 78, comma 4-septies, del Dl n.

Normativa e prassi 11 Maggio 2021

Cessioni di integratori alimentari, Iva ridotta se c’è il parere dell’Adm

Scontano l’aliquota Iva ridotta le cessioni di un integratore di calcio, come completamento della dieta, e di una vitamina D3 destinata ai bambini.

torna all'inizio del contenuto