Normativa e prassi

29 Marzo 2018

Corigliano e Rossano: due in uno.Dalla fusione, un nuovo codice

Normativa e prassi

Corigliano e Rossano: due in uno.
Dalla fusione, un nuovo codice

Di conseguenza è stato aggiornato l’“Archivio Comuni e Stati esteri”, un elenco di sigle alfanumeriche che consentono di identificare in forma abbreviata le realtà territoriali

Area Comune Corigliano-Rossano
Istituito, con risoluzione 25/E del 30 marzo, l’inedito codice amministrativo nazionale M403 che va a identificare il neonato Comune di  Corigliano-Rossano, generato dalla fusione dei Comuni di Corigliano Calabro e di Rossano, in provincia di Cosenza.

L’unione è stata stabilita dalla legge regionale calabra 2/2018.
 
M403 è inserito nell’“Archivio Comuni e Stati esteri” e sarà operativo dal prossimo 31 marzo.
 

pubblicato Venerdì 30 Marzo 2018

Condividi su:
Corigliano e Rossano: due in uno.Dalla fusione, un nuovo codice

Ultimi articoli

Normativa e prassi 1 Luglio 2022

Cessioni bonus imprese energivore, comunicazioni a partire dal 7 luglio

Le istruzioni operative sulla cessione e la tracciabilità dei crediti d’imposta riconosciuti in relazione alle spese sostenute per l’acquisto di prodotti energetici.

Normativa e prassi 1 Luglio 2022

Bonus locazioni imprese turistiche, autodichiarazione dall’11 luglio

Approvato il modello denominato “Credito d’imposta in favore di imprese turistiche per canoni di locazione di immobili Autodichiarazione attestante il possesso dei requisiti e il rispetto delle condizioni e dei limiti previsti dalle sezioni 3.

Normativa e prassi 1 Luglio 2022

Credito d’imposta investimenti al Sud aggiornato modello di comunicazione

Ritoccato il modello per richiedere il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, nei comuni del sisma del Centro-Italia, nelle Zone economiche speciali (Zes) e nelle Zone logistiche semplificate (Zls).

Normativa e prassi 1 Luglio 2022

Credito d’imposta investimenti al Sud, aggiornato il modello di comunicazione

Ritoccato il modello per richiedere il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, nei comuni del sisma del Centro-Italia, nelle Zone economiche speciali (Zes) e nelle Zone logistiche semplificate (Zls).

torna all'inizio del contenuto