Normativa e prassi

14 Marzo 2018

Modelli Redditi Pf e 770 2018:corretti alcuni errori materiali

Normativa e prassi

Modelli Redditi Pf e 770 2018:
corretti alcuni errori materiali

Le modifiche sono state approvate, con apposito provvedimento, dall’Agenzia delle entrate, che ha provveduto anche ad aggiornare le relative istruzioni e specifiche tecniche

immagine di attrezzi per riparazioni sartoriali
Arrivano piccoli ritocchi ai modelli di dichiarazione 2018: con il provvedimento 15 marzo 2018, infatti, l’Agenzia delle entrate ha approvato alcune modifiche al modello Redditi Pf e al modello 770.
L’opera di “piccola manutenzione” ha interessato anche le istruzioni del primo e le istruzioni e specifiche tecniche del secondo.

Le modifiche si sono rese necessarie per rimuovere alcuni errori materiali emersi dopo la pubblicazione dei modelli.

Eventuali ulteriori correzioni e aggiornamenti saranno pubblicati nell’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate e ne sarà data tempestiva comunicazione.
 

pubblicato Giovedì 15 Marzo 2018

Condividi su:
Modelli Redditi Pf e 770 2018:corretti alcuni errori materiali

Ultimi articoli

Normativa e prassi 22 Gennaio 2021

Dati delle spese sanitarie 2020: gli operatori hanno 8 giorni in più

Più tempo per trasmettere i dati 2020 relativi alle spese sanitarie.

Normativa e prassi 22 Gennaio 2021

Rivalutazione partecipazioni e terreni: nuove regole e nuovi chiarimenti

Con la circolare n.1 del 22 gennaio 2021, firmata dal direttore Ernesto Maria Ruffini, l’Agenzia delle entrate, alla luce dell’evoluzione della normativa e delle recenti decisioni delle sezioni unite della Cassazione, fornisce ulteriori chiarimenti in tema di rideterminazione del valore di partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati e di terreni edificabili e con destinazione agricola, fornendo un quadro sistematico della materia e sciogliendo i dubbi specifici sull’argomento.

Analisi e commenti 22 Gennaio 2021

Legge di bilancio 2021 e Fisco – 15 Bonus mobili con tetto maggiorato

La detrazione Irpef del 50% per gli acquisti di mobili e di grandi elettrodomestici nuovi, destinati all’arredo di immobili oggetto di interventi edilizi, spetta anche per quelli effettuati nel 2021, sempre che l’intervento di ristrutturazione sia iniziato in data non anteriore al 1° gennaio 2020.

Attualità 22 Gennaio 2021

Account Twitter dell’Agenzia: settimo compleanno da festeggiare

Con un pubblico di circa 50mila “affezionati”, fin dal principio si è connotato come un prezioso termometro della percezione dell’utenza e un bacino di raccolta delle segnalazioni costruttive dei cittadini.

torna all'inizio del contenuto