Attualità

22 Febbraio 2018

Giù le luci per salvare l’ambiente.L’Agenzia risponde all’appello

Attualità

Giù le luci per salvare l’ambiente.
L’Agenzia risponde all’appello

L’edizione 2018 della giornata del risparmio energetico è dedicata alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi, perché, per non distruggere il pianeta, bisogna cambiare passo

immagine del volantino della manifestazione
Uffici al buio e dispositivi non indispensabili spenti dalle 18 di domani. L’Amministrazione finanziaria anche quest’anno non salta l’appuntamento con “M’illumino di meno” e aderisce, per l’undicesima volta, alla campagna di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile ideata e promossa dalla trasmissione Caterpillar di Rai Radio2.

Ma l’impegno dell’Agenzia delle entrate non si esaurisce in un giorno con la simbolica adesione all’iniziativa di Caterpillar. Sono molte, infatti, già da tempo, le scelte concrete messe in campo dall’amministrazione finanziaria per favorire uno stile di vita in armonia con l’ambiente e, quindi, del risparmio energetico.

Nelle mense aziendali, ad esempio, sono state messe al bando lattine e contenitori di plastica grazie ai distributori che erogano bevande a consumo libero, sistema che, tra l’altro, impatta sul trasporto e, di conseguenza, sull’inquinamento.
Meno rifiuti da smaltire, inoltre, con i refrigeratori di acqua di rete microfiltrata installati in alcuni uffici, offerti gratuitamente nell’ambito del servizio di installazione e gestione dei distributori automatici di bevande e snack.

Risparmio energetico e tutela del pianeta anche nelle attività svolte dagli uffici. Largamente diffuse, ormai, le stampanti in uso a più postazioni e non più al singolo funzionario e al via la sperimentazione di apparecchi multifunzione condivisi da circa 5 stanze e cioè da almeno 20 persone.
Inoltre, con l’attivazione dell’Opzione Verde delle Convenzioni Consip Energia Elettrica, l’energia utilizzata all’interno delle strutture è prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili.

L’edizione 2018 di “M’illumino di meno” è dedicato alla mobilità sostenibile, al gusto del camminare. Anche in questo campo, l’Agenzia ha dato il suo contributo, invitando i dipendenti a lasciare il più possibile le “quattro” ruote per fare “quattro” passi oppure a prendere i mezzi pubblici. Un consiglio che si concretizza, tra l’altro, con una classifica pubblicata sulla intranet, che premierà i dipendenti con il più alto numero di passi nel corso della giornata, monitorati attraverso specifiche app per smartphone.
 

pubblicato Giovedì 22 Febbraio 2018

Condividi su:
Giù le luci per salvare l’ambiente.L’Agenzia risponde all’appello

Ultimi articoli

Attualità 29 Novembre 2022

Scadenza opzioni bonus edilizi 2021, remissione in bonis entro il 30 novembre

Con la remissione in bonis i contribuenti possono sanare il tardivo o omesso invio di comunicazioni che danno accesso ai benefici fiscali o ai regimi opzionali entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile (articolo 2, comma 1, Dl 16/2012).

Attualità 28 Novembre 2022

Tax credit imprese: entro fine mese l’invio della comunicazione dei dati

Scade mercoledì, 30 novembre, il termine per inviare la comunicazione al ministero delle Imprese e del Made in Italy dei dati e delle altre informazioni relative al credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, al credito d’imposta per ricerca, sviluppo e innovazione e all’agevolazione per gli investimenti delle imprese nella formazione del personale.

Attualità 28 Novembre 2022

Emergenza metereologica Ischia: stop dei termini di versamento

A seguito della dichiarazione dello stato di emergenza deliberata dal Consiglio dei ministri in relazione agli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nell’isola di Ischia sabato 26 novembre 2022, il Governo sta predisponendo un’apposita normativa d’urgenza per consentire ai contribuenti la sospensione dei termini dei versamenti e degli adempimenti tributari e contributivi.

Attualità 28 Novembre 2022

Una tantum agli “autonomi”, istanze entro il 30 novembre

I lavoratori autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali Inps hanno tempo fino a mercoledì 30 novembre per presentare la domanda e richiedere, attraverso la procedura online attiva sul sito dell’Istituto, l’indennità una tantum prevista dal decreto “Aiuti” (articolo 33, Dl n.

torna all'inizio del contenuto