Attualità

9 Febbraio 2018

Zona franca sisma Centro Italia:ok a un nuovo elenco di beneficiari

Attualità

Zona franca sisma Centro Italia:
ok a un nuovo elenco di beneficiari

Approvato con il decreto del 29 gennaio 2018, integra quello già pubblicato lo scorso 7 dicembre. Lo fa sapere il ministero dello Sviluppo economico con un proprio comunicato

Zona franca sisma Centro Italia:|ok a un nuovo elenco di beneficiari
Il ministero dello Sviluppo economico, con un comunicato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri, rende noto che è stato approvato un nuovo elenco di imprese e  di  titolari  di  reddito da lavoro autonomo ammessi a beneficiare delle agevolazioni previste per la zona franca urbana istituita nei comuni di Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo colpiti dal terremoto nel 2016 e nel 2017 (articolo 46, Dl 50/2017).
 
Il nuovo elenco, adottato con il decreto direttoriale 29 gennaio 2018, è contenuto nell’allegato 2b del provvedimento e integra quello riportato nell’allegato 2 del precedente decreto direttoriale 7 dicembre 2017.
 
Per avere ulteriori informazioni sulla zona franca urbana è possibile consultare la specifica sezione del sito del Mise. Si rinvia anche ai seguenti articoli già pubblicati su questa rivista:

pubblicato Venerdì 9 Febbraio 2018

Condividi su:
Zona franca sisma Centro Italia:ok a un nuovo elenco di beneficiari

Ultimi articoli

Normativa e prassi 18 Maggio 2022

Contributo a discoteche e sale da ballo, istanze a partire dal 6 giugno

Tutto pronto per il contributo a fondo perduto a favore dei gestori di “Discoteche, sale da ballo, night club e simili” previsto Sostegni-ter (articolo 1, comma 1, Dl n.

Normativa e prassi 18 Maggio 2022

Tax credit beni strumentali nuovi, collaudo senza riferimenti normativi

Le fatture e i documenti di trasporto e gli altri documenti comprovanti l’acquisto di un bene che consente di accedere al bonus “beni strumentali nuovi” devono contenere l’indicazione delle disposizioni che disciplinano l’agevolazione.

Normativa e prassi 18 Maggio 2022

Locazione di alberghi: ok alla rivalutazione gratuita

Con la risposta n. 269 del 18 maggio 2022, l’Agenzia ha chiarito che la disciplina agevolativa dettata dall’articolo 6-bis del Dl n.

Attualità 18 Maggio 2022

In porto il “decreto Ucraina-bis”. Le modifiche votate dal Parlamento

Art. 1-bis (nuovo)Disposizioni in materia di accisa e di Iva sui carburanti Riprodotto il contenuto dell’articolo 1 dell’abrogato Dl 38/2022, che, considerati i perduranti effetti economici derivanti dall’eccezionale rialzo dei prezzi dei prodotti energetici, conferma fino all’8 luglio 2022 l’azzeramento dell’accisa sul gas naturale usato per autotrazione, la riduzione al 5% dell’Iva sul gas naturale usato per autotrazione e la riduzione dell’accisa sui carburanti.

torna all'inizio del contenuto