Attualità

27 Novembre 2017

Split payment società controllate:elenchi aggiornati al 21 novembre

Attualità

Split payment società controllate:
elenchi aggiornati al 21 novembre

Le liste non tengono conto dell’ulteriore estensione del meccanismo della scissione di pagamenti prevista dal decreto-legge 148/2017, in corso di conversione in Parlamento

Split payment società controllate:|elenchi aggiornati al 21 novembre
Aggiornati gli elenchi delle società controllate dalla pubblica amministrazione assoggettate alla disciplina  dello split payment.

Nell’apposita sezione del sito del dipartimento delle Finanze, contenente il “catalogo”, valido per il 2018, dei soggetti (diversi dalle amministrazioni pubbliche) tenuti all’applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti (articolo 17-ter, comma 1-bis, Dpr 633/1972) sono stati aggiornati al 21 novembre 2017 i seguenti tre elenchi:
 

  • società controllate di diritto, direttamente o indirettamente, dalla presidenza del Consiglio dei ministri e dai Ministeri
  • società controllate di fatto, direttamente o indirettamente, dalla presidenza del Consiglio dei ministri e dai Ministeri
  • società controllate di diritto, direttamente o indirettamente, dalle Regioni, Province, Città metropolitane, Comuni, Unioni di comuni. 

Resta invece aggiornato al 31 ottobre 2017 l’elenco delle società quotate inserite nell’indice Ftse Mib della Borsa italiana.
 
Gli elenchi possono essere consultati direttamente sul sito del dipartimento, mentre la ricerca delle società  può essere effettuata attraverso il codice fiscale.
Le società interessate (escluse quelle quotate nell’indice Ftse Mib) possono segnalare eventuali mancate o errate inclusioni attraverso l’apposito modulo di richiesta (allegando la necessaria documentazione di supporto). Sono prese in considerazione solo le richieste di inclusione ed esclusione inviate mediante questo modulo. In ogni caso,  è obbligatorio allegare la visura camerale della società. Esaminata la richiesta, il dipartimento delle Finanze procede all’eventuale aggiornamento degli elenchi.
 
Come specificato sul sito del dipartimento, gli elenchi non tengono conto dell’ulteriore estensione dello split payment a tutte le società controllate dalla pubblica amministrazione prevista dal Dl 148/2017, attualmente in corso di conversione in Parlamento.  
 
Infine, si ricorda che per le amministrazioni pubbliche tenute all’applicazione dello split payment (articolo 17-ter, comma 1, Dpr 633/1972) occorre fare riferimento all’elenco Ipa pubblicato sul sito www.indicepa.gov.it

pubblicato Lunedì 27 Novembre 2017

Split payment società controllate:elenchi aggiornati al 21 novembre

Ultimi articoli

Analisi e commenti 25 Aprile 2024

Bilancio 2024 in pillole – 8 il contributo per il caro energia

La manovra 2024, all’interno delle misure stabilite per tutelare il potere d’acquisto delle famiglie, ha previsto, all’articolo 1, comma 14, lo stanziamento di circa 200 milioni di euro per il riconoscimento, di un contributo straordinario aggiuntivo da destinare, nel I trimestre 2024, in quota fissa e in base alle zone climatiche, ai clienti domestici titolari di bonus sociale elettrico.

Attualità 24 Aprile 2024

Bonus sponsorizzazioni sportive 2022, disponibile online il primo elenco

Il Dipartimento per lo sport, dopo aver effettuato le necessarie verifiche con l’Agenzia delle entrate e con il Registro nazionale degli Aiuti di Stato, ha reso pubblico la prima lista dei beneficiari che nel 2022 hanno richiesto il credito di imposta per le sponsorizzazioni sportive.

Attualità 24 Aprile 2024

Classificazione merci e aliquote Iva Nuovo modello e domande online

La navigazione in questo sito internet e l’utilizzo dei relativi servizi comporta la ricezione di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione di terze parti, così da assicurarti la migliore esperienza di navigazione e permetterti, in linea con le tue preferenze, di visualizzare alcuni contenuti disponibili sul nostro canale YouTube direttamente all’interno del presente Sito.

Dati e statistiche 24 Aprile 2024

Dichiarazioni Irpef e Iva 2023, in Rete le statistiche del Mef

Disponibili, nella sezione “Statistiche fiscali” del sito del dipartimento delle Finanze, le analisi dei dati e le tabelle relative alle dichiarazioni Irpef e Iva 2023 relative all’anno d’imposta 2022.

torna all'inizio del contenuto