Attualità

30 Gennaio 2017

Servizi di pubblicità immobiliare,nuovi orari di apertura degli uffici

Attualità

Servizi di pubblicità immobiliare,
nuovi orari di apertura degli uffici

Da mercoledì prossimo, i contribuenti potranno recarsi in Conservatoria dalle ore 8,30 alle 13 di tutti i giorni lavorativi; confermata, per l’ultimo del mese, la chiusura alle 11

Servizi di pubblicità immobiliare,|nuovi orari di apertura degli uffici
Cambiamenti in arrivo per i Servizi di pubblicità immobiliare. Dal 1° febbraio, l’orario di ricevimento slitta di mezzora e, dall’attuale 8-12,30, diventa 8,30-13, sabato escluso.
È quanto previsto dall’articolo 7-quater, comma 38, del Dl 193/2016 (collegato fiscale alla legge di bilancio 2017). A ricordare la novità, un comunicato stampa diffuso oggi dall’Agenzia delle Entrate.
 
Presentazione delle formalità
Questa modifica si riflette anche sulle formalità trasmesse online, che si considereranno presentate:

  • lo stesso giorno di trasmissione, di seguito a tutte le formalità presentate fisicamente allo sportello, se l’invio avviene entro le 13
  • il giorno successivo a quello di trasmissione, di seguito a tutte le formalità presentate fisicamente allo sportello, se l’invio è effettuato dopo le 13. 

Servizi di ispezione e di certificazione
Un’altra novità introdotta dal Dl 193/2016 è il possibile ampliamento, oltre la fascia 8,30-13, dell’orario di apertura degli sportelli per i servizi di ispezione ipotecaria e di rilascio di copie e certificazioni.
In questo caso, le modifiche diverranno operative dopo la definizione dei necessari aspetti organizzativi.

r.fo.

pubblicato Lunedì 30 Gennaio 2017

Condividi su:
Servizi di pubblicità immobiliare,nuovi orari di apertura degli uffici

Ultimi articoli

Normativa e prassi 25 Novembre 2022

E-fattura: obbligatoria, ma non per la società extra-Ue

Con la risposta n. 575 del 25 novembre 2022, l’Agenzia ricorda che, dal 2019, sussiste l’obbligo di fatturazione elettronica, tramite il Sistema di interscambio, per tutte le operazioni effettuate tra soggetti residenti e stabiliti in Italia e di trasmissione telematica dei dati delle fatture emesse e ricevute verso e da operatori Iva.

Analisi e commenti 25 Novembre 2022

I cinquant’anni dell’Iva – 4 Le tappe dello sportello unico

Il commercio elettronico è un fenomeno, parte della più ampia categoria della Digital economy, in costante ascesa, che impone agli operatori economici impegnati in vendite cross border di effettuare gli adempimenti Iva vigenti nel Paese di consumo.

Normativa e prassi 25 Novembre 2022

Compensazioni Iva per il legno, la percentuale per il 2022 non cambia

Fissate con il decreto 10 ottobre 2022, siglato dal ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali, pubblicato ieri, 24 novembre, in Gazzetta ufficiale con la serie generale n.

Normativa e prassi 24 Novembre 2022

Emissione e ricezione della e-fattura, regole tecniche allineate alla normativa

Definite le misure per l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche relative a cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato, tramite sistema di interscambio e quelle per l’invio telematico dei dati delle operazioni transfrontaliere.

torna all'inizio del contenuto