Normativa e prassi

27 Ottobre 2021

È pari al 100% la percentuale per il Cfp riduzione canoni affitto

La percentuale per il calcolo del contributo a fondo perduto per la riduzione del canone di locazione, prevista dall’articolo 9-quater del decreto “Ristori” è pari al 100% del quantum determinato, poiché le richieste pervenute sono inferiori alle risorse finanziarie disponibili. Lo stabilisce il provvedimento firmato oggi, 27 ottobre 2021, dal direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini.
L’importo del contributo che sarà erogato a ciascun locatore è pari all’intero ammontare spettante, determinato secondo le modalità previste dal provvedimento del 6 luglio 2021 (vedi articolo “Cfp per riduzione canoni affitti: definito il modello per ottenerlo”).

L’articolo 9-quater del decreto “Ristori” (il Dl n. 137/2020) riconosce al locatore di immobile a uso abitativo, situato in un comune ad alta tensione abitativa, che costituisca l’abitazione principale del locatario, un contributo a fondo perduto fino al 50% della riduzione del canone di locazione, entro il limite massimo di 1.200 euro per ciascun locatore.
Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 6 luglio 2021 ha definito le modalità applicative per il riconoscimento del contributo, anche ai fini del rispetto del limite di spesa complessivo di 100 milioni di euro.

Nel provvedimento del 6 luglio scorso veniva stabilito, nello specifico, che le domande per il riconoscimento del contributo fossero presentate in via telematica dal 6 luglio al 6 settembre 2021 (termine slittato al 6 ottobre 2021 con il provvedimento direttoriale del 4 settembre 2021 – vedi articolo “Cfp per le locazioni ridotte, le domande slittano al 6 ottobre”).
Dopo la chiusura del canale telematico per la presentazione delle istanze, l’Agenzia mette a disposizione del soggetto richiedente, nell’area riservata del sito internet, l’importo teorico massimo del contributo calcolato.
Tenuto conto che l’ammontare complessivo dei contributi richiesti è inferiore alle risorse finanziarie disponibili, con l’odierno provvedimento l’Agenzia stabilisce che a ciascun beneficiario venga erogato il 100% del contributo a fondo perduto spettante determinato, come stabilito dal predetto provvedimento del 6 luglio 2021.

Condividi su:
È pari al 100% la percentuale per il Cfp riduzione canoni affitto

Ultimi articoli

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Bonus edilizi e Superbonus, il punto su visto di conformità e asseverazione

Con la circolare del n. 16/E, firmata oggi, 29 novembre 2021, dal direttore Ruffini, l’Agenzia delle entrate, a pochi giorni dalla pubblicazione delle Faq (vedi articolo “Decreto “Antifrodi” sui bonus edilizi, le risposte ai dubbi dei contribuenti”), fornisce ulteriori chiarimenti a contribuenti e operatori sull’applicazione del decreto “Antifrodi” (il Dl n.

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Cpf “discoteche”, tutto pronto, dal 2 dicembre il via alle istanze

Con la firma del provvedimento del 29 novembre 2021, il direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, porta ad attuazione l’articolo 2 del decreto “Sostegni-bis” (Dl n.

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Cfp perequativo del “Sostegni-bis”: istanze a partire da oggi, 29 novembre

Via libera al contributo a fondo perduto “perequativo”, l’ulteriore aiuto di Stato per gli operatori economici danneggiati dall’emergenza Covid-2019, basato sull’intero peggioramento del risultato economico delle imprese, come previsto dal decreto Sostegni-bis (Dl n.

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Fondo pensione transfrontaliero: adesioni italiane senza sostitutiva

Un fondo pensione transfrontaliero, non residente in Italia e senza stabile organizzazione, istituito su iniziativa della Commissione europea, che opera a livello cross-border raccogliendo adesioni su base collettiva anche in Italia, non dovrà applicare l’imposta sostitutiva del 20% sul risultato netto di gestione (articolo 17 del Dlgs n.

torna all'inizio del contenuto