Normativa e prassi

25 Giugno 2021

Le novità del 730 e di Redditi 2021 nella omnibus per Caf e professionisti

Tutte le novità della Precompilata 2021, dalle spese sanitarie alle agevolazioni legate al mondo della casa, passando per crediti d’imposta e contributi, trovano posto nella circolare n. 7/E del 25 giugno 2021, siglata dal direttore dell’Agenzia, Ernesto Maria Ruffini. Il documento di prassi, come ogni anno, raccoglie e riorganizza tutto ciò che c’è da sapere su detrazioni e deduzioni per compilare correttamente i modelli 730 e Redditi 2021 e orientarsi tra i diversi bonus. Frutto del lavoro comune svolto da Agenzia delle entrate e Consulta nazionale dei Caf, il manuale (perché di questo si tratta) illustra le regole per compilare senza errori la dichiarazione dei redditi e vuole essere un punto di riferimento utile per operatori, professionisti, e per la stessa amministrazione, in omaggio ai principi della trasparenza e della collaborazione sanciti dallo Statuto dei diritti del contribuente.

La “raccolta”, i cui contenuti sono suddivisi per aree tematiche, tiene conto di tutte le modifiche normative e interpretative 2020, con gli aggiornamenti sulle ultime misure e agevolazioni.

Tante le novità che trovano spazio nel documento di prassi odierno, illustrate attraverso l’analisi sistematica delle disposizioni relative a ritenute, oneri detraibili, deducibili e crediti di imposta, con riguardo agli obblighi di produzione documentale da parte del contribuente al Centro di assistenza fiscale o al professionista abilitato e di conservazione da parte di questi ultimi per la successiva produzione all’amministrazione finanziaria.

Con dovizia di particolari sono trattate, nella circolare odierna, le spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio, la cui disciplina è coordinata con quella del Superbonus, con particolare attenzione all’aggiornamento dei modelli di autocertificazione che il contribuente è tenuto a presentare ai Caf o ai professionisti abilitati. In particolare, per quanto riguarda gli interventi per il recupero edilizio, sono state aggiunte, in un’ottica di semplificazione, dettagliate informazioni per il bonus facciate e per il Superbonus.

Ampia attenzione ai mutui, canoni di locazione e acquisto prima casa ed emergenza Covid, con chiarimenti sulla detassazione dei canoni di locazione a uso abitativo non percepiti, a condizione che sia comprovata dall’intimazione di sfratto per morosità o dall’ingiunzione di pagamento, e per l’ampliamento dei tempi per i benefici per l’acquisto e/o riacquisto della prima casa. È stata infatti disposta la sospensione, per il periodo compreso tra il 23 febbraio 2020 e il 31 dicembre 2021, dei termini per effettuare gli adempimenti previsti ai fini del mantenimento del beneficio e ai fini del riconoscimento del credito d’imposta per il riacquisto della prima abitazione. I termini sospesi inizieranno o riprenderanno a decorrere dal 1° gennaio 2022.

Da quest’anno ampio spazio alla tracciabilità, per le spese che danno diritto alle detrazioni al 19% è sufficiente che la fattura, la ricevuta fiscale o il documento commerciale riportino la relativa annotazione. In mancanza di ciò, il contribuente dovrà esibire, alternativamente, ricevuta del versamento bancario o postale, ricevuta del pagamento effettuato tramite carta di debito o di credito, estratto conto, copia bollettino postale o del Mav e dei pagamenti con PagoPa o con applicazioni via smartphone tramite Istituti di moneta elettronica autorizzati. L’estratto conto, poi, costituisce una possibile prova del sistema di pagamento “tracciabile”, opzionale, residuale e non aggiuntiva, che il contribuente può utilizzare a proprio vantaggio nel caso non disponga di altre prove dell’utilizzo di sistemi di pagamento tracciabili.

Condividi su:
Le novità del 730 e di Redditi 2021 nella omnibus per Caf e professionisti

Ultimi articoli

Normativa e prassi 18 Ottobre 2021

Investimenti 4.0, in “trasferta” o in comodato, ma il bonus c’è

La ditta che investe in beni strumentali nuovi per sterilizzare le attrezzature del dentista usufruisce del tax credit introdotto dalla legge di bilancio 2020 anche se utilizza gli strumenti presso hub da lei istituiti in luoghi diversi dalla propria sede.

Normativa e prassi 18 Ottobre 2021

“Disallineamenti da Ibridi”: Aperta la consultazione pubblica

Disponibile in consultazione sul sito dell’Agenzia fino al 19 novembre 2021 lo schema di circolare che fornisce i chiarimenti sulla disciplina dei “Disallineamenti da Ibridi” contenuta nel decreto legislativo di recepimento della direttiva antielusione Atad (articoli da 6 a 11 del Dlgs n.

Normativa e prassi 18 Ottobre 2021

Firma digitale con marca temporale: la data dell’attestazione è certa

Con la risposta n. 725 del 18 ottobre 2021, è stato chiarito che lo strumento della firma digitale corredata da marca temporale, se rispondente ai requisiti previsti dalle norme e dalle regole tecniche vigenti, è idoneo a garantire la certezza della data di emissione, da parte dell’ente di certificazione accreditato, dell’attestato di conformità.

Analisi e commenti 18 Ottobre 2021

Prima casa under 36 – 1 Focus sul requisito Isee

La circolare n. 12/2021, firmata dal direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, ha fornito, tra gli altri, chiarimenti in merito all’Isee quale requisito soggettivo, di carattere strettamente economico, previsto dall’articolo 64, comma 6 del Dl n.

torna all'inizio del contenuto