Attualità

11 Dicembre 2020

“Consegna documenti ed istanze”: servizio web attivo in cinque Regioni

Documenti in Agenzia con un click? Per gli uffici di Abruzzo, Campania, Liguria, Lombardia e Toscana è attivo il servizio sperimentale di consegna dei documenti online. In pochi step, comodamente da casa, dal proprio computer, si potranno inviare documenti o istanze all’Agenzia in un attimo e in completa sicurezza, senza doversi recare fisicamente al front-office. Si amplia sempre di più la platea dei servizi fruibili online, per una Pa tutta digitale che punta alla comodità e, allo stesso tempo, tutela anche la salute dei cittadini.
La nuova funzionalità, in via sperimentale, è destinata ai soggetti abilitati Fisconline ed Entratel solo per se stessi e permette di consegnare in modalità telematica documenti e istanze, sia a seguito di una specifica richiesta dell’Agenzia sia su iniziativa spontanea del contribuente per esigenze personali, e ottenere la relativa ricevuta di protocollazione.

Pochi semplici passi
Il servizio è semplice e intuitivo. Basta entrare con le proprie credenziali su Fisconline, o Entratel per gli intermediari, dal menù “Servizi per” cliccare su “Richiedere”, scegliere “Istanze e certificati”, “Nuova consegna” inserire i propri contatti (e-mail/numero cellulare), autorizzandone l’uso, e fornire la “Motivazione”, selezionando nel menù a tendina la voce attinente al contenuto da inviare. Nella stessa pagina “Motivazione”, nella sezione “Contenuto dell’invio”, l’utente dovrà indicare se il documento è stato richiesto dall’Agenzia o se l’invio è spontaneo e specificare, nella sezione “Destinazione”, a quale ufficio vuole inviare il documento, scegliendo fra la Dr, la Dp, un ufficio provinciale-Territorio o – a breve – un centro operativo. Dopo la “Motivazione” si effettua l’upload del documento, il riepilogo consente di controllare i dati inseriti per procedere all’invio. Per confermare l’invio si dovrà digitare il Pin, funzione non richiesta se si utilizza Spid.
Successivamente, all’utente viene rilasciata una Ricevuta di presentazione consultabile all’interno dell’area autenticata nella quale è riportato il numero di protocollo, la data e l’ufficio destinatario dell’invio.
Il sistema inoltre prevede un avviso, tramite e-mail o sms, sia in caso di esito positivo sia in caso di
scarto della documentazione.

Da ricordare…
Il servizio non potrà essere utilizzato nei casi in cui le disposizioni normative prevedano specifiche modalità di presentazione del documento all’Agenzia.
Inoltre, se nell’area autenticata è già disponibile il servizio di interesse (ad esempio “Rli” per la registrazione dei contratti o la richiesta di modifica dell’F24), l’utente dovrà utilizzare tale funzione e non la “consegna documenti ed istanze”.
La fase sperimentale, inoltre, non prevede la possibilità di delega o intermediazione, per cui gli utenti di Fisconline e di Entratel possono accedervi solo per se stessi.
Per maggiori informazioni è possibile comunque consultare l’apposita guida sull’uso del servizio.

Condividi su:
“Consegna documenti ed istanze”: servizio web attivo in cinque Regioni

Ultimi articoli

Normativa e prassi 16 Gennaio 2021

Imposta sui servizi digitali: pronte le regole per partire

Chiusa la fase di consultazione pubblica e raccolti i suggerimenti inviati da professionisti, associazioni di categoria e operatori, sono state definite, con il provvedimento del 15 gennaio 2021, firmato dal direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, le regole operative dell’imposta sui servizi digitali, introdotta dalla legge di bilancio 2019 (articolo 1, commi da 35 a 50, legge n.

Normativa e prassi 15 Gennaio 2021

Modelli 730, Cu, Iva e 770: online i definitivi per il 2021

Superato il collaudo iniziato lo scorso 23 dicembre con la pubblicazione delle bozze, sono approvate, con quattro distinti provvedimenti, firmati il 15 gennaio 2021 dal direttore dell’Agenzia, le versioni definitive di 730, Certificazione unica, Iva e 770, con le relative istruzioni.

Analisi e commenti 15 Gennaio 2021

Legge di bilancio 2021 e Fisco – 10 Potenziato il credito d’imposta ReS

L’articolo 1 della legge n. 178/2020 interviene, con le lettere da a) ad h) del comma 1064, sulla disciplina del credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, in transizione ecologica, in innovazione tecnologica 4.

Attualità 15 Gennaio 2021

Brexit, Irlanda del Nord e Ue creato un identificativo Iva ad hoc

Profili fiscali e doganali dopo Brexit: arrivano chiarimenti in un comunicato stampa di oggi, 15 gennaio 2021 del dipartimento delle Finanze.

torna all'inizio del contenuto