Attualità

25 Novembre 2020

In Agenzia “Vestiamoci di rosso” contro la violenza sulle donne

In occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Comitato unico di garanzia delle Entrate (Cug) per il secondo anno ha lanciato la campagna “Vestiamoci di rosso”. Tutti i dipendenti dell’ Agenzia delle entrate sono invitati a indossare un accessorio o un capo di abbigliamento di colore rosso durante le videoconferenze o nelle riunioni di lavoro a distanza che si tengono in questa settimana, a partire da oggi e fino a venerdì.
Quest’anno, l’iniziativa si adatta al particolare momento storico che stiamo vivendo e anche se fisicamente lontani, i dipendenti possono rimanere uniti per il contrasto alla violenza: un tema che non riguarda solo le donne, ma è un vero e proprio fenomeno culturale e collettivo, che riguarda tutti e tutte.
L’Agenzia delle Entrate, per il secondo anno, ha scelto di mantenere viva l’attenzione su questo tema con l’iniziativa “Vestiamoci di rosso”, promossa dal Cug per partecipare a un’azione collettiva di sensibilizzazione sul fenomeno della violenza contro le donne. Gli uffici, anche regionali, si stanno inoltre mobilitando con ulteriori iniziative di partecipazione a distanza sul tema, anche in accordo col Piano triennale di azioni positive dell’Agenzia.

Il numero unico 1522
Il Cug e la Rete Nazionale dei Comitati Unici di Garanzia, cui aderisce il Cug dell’Agenzia, inoltre, si assume l’impegno di promuovere il numero 1522, numero unico dei centri anti violenza e anti stalking attivato nel 2006 dal dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri con l’obiettivo di sviluppare un’ampia azione di sistema per l’emersione e il contrasto del fenomeno della violenza intra ed extra familiare a danno delle donne. Nel 2009, con l’entrata in vigore della legge n. 38/2009, modificata nel 2013, in tema di atti persecutori, ha iniziato un’azione di sostegno anche nei confronti delle vittime di stalking.
Il numero 1522 è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno ed è accessibile dall’intero territorio nazionale gratuitamente, sia da rete fissa che mobile. L’accoglienza è disponibile nelle lingue italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo. Le operatrici telefoniche dedicate al servizio forniscono una prima risposta ai bisogni delle vittime di violenza di genere e stalking, offrendo informazioni utili e un orientamento verso i servizi socio-sanitari pubblici e privati presenti sul territorio nazionale.

foto dei componenti del Comitato unico di garanzia delle Entrate

Il protocollo d’intesa
Lo scorso 21 maggio 2020 il dipartimento delle Pari opportunità e la Rete Nazionale dei Comitati Unici di Garanzia hanno firmato un protocollo di intesa a cui è seguito un nuovo protocollo a firma della ministra per le Pari opportunità e Famiglia, Elena Bonetti e della ministra per la Pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, presentato ieri in un convegno organizzato dalla Rete nazionale dei Cug.
Il protocollo prevede, in particolare, che il Cug promuova all’interno della propria amministrazione alcune azioni quali: divulgare materiale informativo; realizzare specifiche iniziative formative per il personale; attivare forme di ascolto e canali per la ricezione di eventuali segnalazioni; effettuare monitoraggi sulle situazioni di violenza/molestie ed altre ancora.

Condividi su:
In Agenzia “Vestiamoci di rosso” contro la violenza sulle donne

Ultimi articoli

Normativa e prassi 15 Gennaio 2021

Modelli 730, Cu, Iva e 770: online i definitivi per il 2021

Superato il collaudo iniziato lo scorso 23 dicembre con la pubblicazione delle bozze, sono approvate, con quattro distinti provvedimenti, firmati il 15 gennaio 2021 dal direttore dell’Agenzia, le versioni definitive di 730, Certificazione unica, Iva e 770, con le relative istruzioni.

Analisi e commenti 15 Gennaio 2021

Legge di bilancio 2021 e Fisco – 10 Potenziato il credito d’imposta ReS

L’articolo 1 della legge n. 178/2020 interviene, con le lettere da a) ad h) del comma 1064, sulla disciplina del credito d’imposta per investimenti in ricerca e sviluppo, in transizione ecologica, in innovazione tecnologica 4.

Attualità 15 Gennaio 2021

Brexit, Irlanda del Nord e Ue creato un identificativo Iva ad hoc

Profili fiscali e doganali dopo Brexit: arrivano chiarimenti in un comunicato stampa di oggi, 15 gennaio 2021 del dipartimento delle Finanze.

Normativa e prassi 15 Gennaio 2021

Servitù su terreni agricoli: l’imposta di registro è al 9%

L’imposta di registro da applicare alla costituzione di servitù su terreno agricolo a favore di soggetti diversi dai coltivatori diretti e imprenditori agricoli è quella del 9% e non del 15% prevista in caso di trasferimento del bene.

torna all'inizio del contenuto