Attualità

30 Ottobre 2020

Sostituti: cambia il calendario, più di un mese all’invio dei 770

Tempo supplementare per la presentazione della dichiarazione annuale dei sostituti d’imposta, il modello 770/2020. Tra le molteplici disposizioni inserite nel decreto “Ristori” (Dl n. 137/2020), all’articolo 10 è, infatti, disposto lo spostamento della scadenza dal 31 ottobre (in realtà, 2 novembre, in quanto il termine ordinario cade di sabato) al prossimo 10 dicembre.
 
Nuova scadenza, stessa modalità
Il modello 770/2020, che i sostituti d’imposta, comprese le amministrazioni statali (e altri soggetti puntualmente indicati nelle premesse delle istruzioni per la compilazione) devono utilizzare per comunicare all’Agenzia delle entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate, ai versamenti e alle eventuali compensazioni effettuate, nonché il riepilogo dei crediti e le altre informazioni contributive e assicurative, deve essere inviato, come sempre, esclusivamente in via telematica:

  1. direttamente dal sostituto
  2. tramite un intermediario abilitato
  3. attraverso soggetti incaricati, per le amministrazioni statali
  4. e, in caso di gruppi societari, tramite una compagine facente parte del gruppo. 

Il nuovo termine, in sostanza, trova un posticino nell’alveo delle soluzioni emergenziali, adottate dal Governo per fornire una boccata d’aria alle imprese e ai lavoratori in difficoltà per le restrizioni poste a barriera della diffusione del contagio da coronavirus.

Condividi su:
Sostituti: cambia il calendario, più di un mese all’invio dei 770

Ultimi articoli

Attualità 1 Marzo 2021

5‰ 2021, online l’elenco permanente degli enti del volontariato accreditati

Sono 49.264 gli iscritti nell’elenco permanente degli enti di volontariato che possono beneficiare della ripartizione della quota del 5mille dell’Irpef, relativa all’anno finanziario 2021, ripartita in base alle scelte effettuate dai contribuenti in occasione della dichiarazione dei redditi.

Attualità 1 Marzo 2021

Nuovi incentivi start-up e Pmi, domande dal 1° marzo al 30 aprile

Definite le modalità operative di accesso agli incentivi fiscali per le persone fisiche in regime de minimis che investono in start-up e Pmi innovative.

Attualità 1 Marzo 2021

Tax credit per il settore cinema: quattro elenchi di nuovi beneficiari

Sono online, sul sito del Mibact – direzione generale Cinema e Audiovisivo – quattro distinti decreti direttoriali (tax credit produzione e distribuzione cinematografica e tax credit sale cinematografiche) tutti di venerdì 26 febbraio 2021, con le nuove liste di imprese e opere ammesse nel perimetro degli sconti fiscali previsti dagli articoli 15, 16, 19 e 20, e 17 della legge n.

Normativa e prassi 1 Marzo 2021

L’imposta sui servizi digitali, ha i “numeri” per passare in cassa

Istituiti, con la risoluzione n. 14 del 1° marzo 2021, i codici tributo per versare, tramite modello F24, l’imposta sui servizi digitali, cosiddetta DST – Digital Services Tax, che ha visto la luce con la legge di bilancio 2019 (articolo 1, commi da 35 a 50, legge n.

torna all'inizio del contenuto