Attualità

21 Luglio 2020

Bonus vacanze: pochi e facili step per cedere il credito acquisito

Le strutture ricettive, che hanno accettato il bonus vacanze, possono visualizzare gli sconti d’imposta maturati sulla “Piattaforma Cessione Crediti” e, partendo da questa, nella quale è possibile gestire anche altri crediti, cedere il beneficio guadagnato a terzi. Nel “Manuale cessione crediti”, disponibile online sul sito dell’Agenzia nell’area tematica dedicata al bonus vacanze, è illustrato il semplice tracciato da seguire per effettuare l’operazione.

La brochure esorta a imboccare, all’interno dell’area riservata del sito dell’Agenzia, il percorso “la mia scrivania / Servizi per / Comunicare”, per poi aprire il collegamento alla “Piattaforma Cessione Crediti”, dove sono esposti tutti gli eventuali crediti d’imposta cedibili della stessa struttura ricettiva, e trovarsi di fronte a quattro funzioni più che intuitive (monitoraggio crediti, cessione crediti, accettazione crediti, lista movimenti)
In ciascuna di esse, il manuale indica, puntualmente, come muoversi, utilizzando le immagini che via via appariranno sullo schermo dell’interessato e, al contempo, fornendo le dovute precisazioni e sciogliendo anche qualche possibile dubbio.

Da oggi, in rete anche la guida “Bonus vacanze” aggiornata disponibile nella sezione del sito che ospita le guide fiscali “L’Agenzia informa” e su questa rivista.

Condividi su:
Bonus vacanze: pochi e facili step per cedere il credito acquisito

Ultimi articoli

Normativa e prassi 30 Settembre 2020

Cessione di crediti anti-Covid: l’ente compensa con F24 ordinario

L’ente pubblico, che ha concesso in locazione propri immobili di categoria catastale C1, può compensare i crediti d’imposta previsti dai decreti legge “Cura Italia” (ex articolo 65, Dl n.

Normativa e prassi 30 Settembre 2020

Sanzioni irrogate dalla Consob, i codici tributo per versarle

Istituiti i codici tributo “CBSE” e “CBSC” per i versamenti delle sanzioni irrogate dalla Consob a seguito della Convenzione stipulata dall’Agenzia delle entrate stipulata il 28 settembre 2020 che ha disciplinato l’attività di riscossione di quest’ultima per le materia di sua competenza.

Normativa e prassi 30 Settembre 2020

Eco e sismabonus separati senza le “parti comuni degli edifici”

I lavori effettuati su un’unità immobiliare priva nel suo complesso di parti condominiali non potranno fruire della detrazione “Ecosismabonus” ma eventualmente potranno beneficiare delle singole detrazioni (Ecobonus e Sismabonus) in maniera distinta.

Normativa e prassi 29 Settembre 2020

Trasmissione corrispettivi in stand by per la “pesa pubblica” del Comune

Gli enti pubblici, in deroga alle disposizioni generali, sono tenuti alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri all’amministrazione finanziaria dalla data in cui l’Agenzia delle entrate pubblicherà sul proprio sito il catalogo dei servizi necessari per l’invio degli incassi, sulla base di apposite convenzioni di cooperazione informatica stipulate con gli enti.

torna all'inizio del contenuto