Attualità

30 Aprile 2020

Sospensione rate mutui prima casa: più beneficiari, nuovo modello

La platea dei potenziali nuovi beneficiari della sospensione delle rate per i mutui prima casa, prevista dall’ultima versione del decreto legge “Cura Italia” (Dl n. 18/2020), entra nel modello di richiesta. Lo comunica il ministero dell’Economia e delle Finanze, annunciando oggi la pubblicazione, sul proprio sito, del modulo rinnovato subito dopo l’arrivo in Gazzetta Ufficiale della legge n. 27/2020, di conversione del decreto, che ha determinato l’ampliamento.

In base alle nuove disposizioni normative, infatti, vengono aggiunti alla sospensione i finanziamenti di importo fino a 400mila euro, contro la precedente soglia fissata a 250mila, e quelli concessi attraverso il Fondo di garanzia per l’acquisto dei mutui prima casa, gestito da Consap Spa.

La modifica non ha, comunque, apportato cambiamenti né riguardo alle procedure di inoltro né sui requisiti necessari per accedere all’agevolazione, introdotta per alleviare i problemi economici di famiglie e imprese connessi all’emergenza sanitaria in corso.

Condividi su:
Sospensione rate mutui prima casa: più beneficiari, nuovo modello

Ultimi articoli

Analisi e commenti 21 Gennaio 2021

Legge di bilancio 2021 e Fisco – 14 Proroga biennale per i bonus al Sud

Confermata la misura introdotta dalla legge di stabilità 2016 per sostenere la ripresa produttiva nelle “zone assistite” di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Normativa e prassi 20 Gennaio 2021

Una rendita in successione: calcolo della base imponibile

La rendita derivante dal legato non è “vitalizia” ma “a tempo determinato”.

Normativa e prassi 20 Gennaio 2021

Iva accerta, rivalsa non incassata, inaccessibile la nota di variazione

La vicenda esaminata con la risposta n. 49 del 19 gennaio 2021 riguarda un contribuente che, dopo aver versato la maggiore Iva emersa da un accertamento con adesione, ha esercitato, nei confronti del cessionario coinvolto nell’operazione contestata dall’amministrazione finanziaria, il diritto di rivalsa secondo l’articolo 60, ultimo comma, del decreto Iva, emettendo fattura con nota di debito.

Analisi e commenti 20 Gennaio 2021

Legge di bilancio 2021 e Fisco – 13 Un inedito: il bonus per gli chef

Ai cuochi professionisti di alberghi e ristoranti, che da sempre tengono alto il nome del Paese nel mondo, costretti a incrociare le braccia a causa della pandemia, l’ultimo Bilancio (articolo 1, commi da 117 a 123, legge n.

torna all'inizio del contenuto