Normativa e prassi

20 Aprile 2020

Specifiche tecniche e-fatture: un aggiornamento e un rinvio

Doppia chance per la trasmissione delle fatture elettroniche tramite Sdi. Il provvedimento del 20 aprile 2020 oltre ad aggiornare le specifiche tecniche approvate lo scorso 28 febbraio, stabilisce che il loro utilizzo è consentito a partire dal 1° ottobre 2020 ma che, fino al 31 dicembre 2020, è ancora possibile effettuare l’invio secondo il tracciato approvato il 30 aprile 2018.

I nuovi termini rispondono alle esigenze sorte a seguito dell’emergenza epidemiologica Covid-19 e vanno incontro alle istanze degli operatori e delle associazioni di categoria che hanno chiesto più tempo per adeguarsi ai nuovi tracciati. Il provvedimento del 28 febbraio, ricordiamo, faceva scattare l’utilizzo delle nuove regole di trasmissione a partire dal 4 maggio 2020 pur consentendo, fino al 30 settembre 2020, anche l’utilizzo del tracciato approvato il 30 aprile 2018.

In pratica, dal prossimo 1° ottobre e fino al 31 dicembre 2020, il Sistema di interscambio, per garantire la continuità dei servizi e il graduale adeguamento alle nuove specifiche, accetterà sia le fatture elettroniche e note di variazione predisposte secondo le specifiche tecniche allegate al provvedimento odierno sia quelle trasmesse con lo schema attualmente in vigore.
Dal 1° gennaio 2021 il doppio binario non sarà più percorribile e sarà valido soltanto il tracciato informatico approvato oggi.
Il provvedimento precisa, inoltre, che, accogliendo le istanze degli operatori e delle associazioni di categoria, nella nuova versione delle specifiche tecniche sono state aggiornate le date di fine validità per alcuni codici e modificata la data di entrata in vigore di alcuni controlli.

Condividi su:
Specifiche tecniche e-fatture: un aggiornamento e un rinvio

Ultimi articoli

Normativa e prassi 25 Gennaio 2021

Imposta sui servizi digitali: il modello per comunicare i dati

Disponibile, nella sezione “Modelli” del sito delle Entrate, modulistica e istruzioni per trasmettere le informazioni sull’imposta sui servizi digitali.

Analisi e commenti 25 Gennaio 2021

Leggi di Bilancio 2021 e Fisco – 16 E-commerce delle imprese agricole

Esteso alle reti di imprese agricole e agroalimentari, anche costituite in forma cooperativa o riunite in consorzi o aderenti ai disciplinari delle “strade del vino”, per le annualità dal 2021 al 2023, un credito d’imposta del 40% a sostegno del made in Italy, per gli investimenti destinati alla realizzazione e all’ampliamento di infrastrutture informatiche destinate al potenziamento del commercio elettronico.

Analisi e commenti 25 Gennaio 2021

Superbonus allo specchio, al via la sostenibilità immobiliare

L’agevolazione assicura un rimborso fiscale pari, addirittura, al 110% della spesa sostenuta dai contribuenti per la riqualificazione energetica e antisismica degli edifici.

Normativa e prassi 25 Gennaio 2021

Iva agevolata per gli “accessori” alle strumentazioni anti-Covid

Le cessioni degli strumenti destinati e necessari al corretto utilizzo dei saturimetri sono accessorie alla commercializzazione di questi ultimi e, quindi, sono sottoposte dello stesso regime agevolativo previsto dall’articolo 124 del decreto “Rilancio”, ovvero all’esenzione Iva fino al 31 dicembre 2020 e all’aliquota ridotta del 5% dal 1° gennaio 2021.

torna all'inizio del contenuto