Attualità

3 Aprile 2020

Sportelli chiusi al pubblico, fino a nuova comunicazione

Resteranno chiusi al pubblico gli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione presenti sul territorio nazionale. La chiusura, dovuta alle misure introdotte per far fronte all’emergenza Covid-19 prevista precedentemente fino al 3 aprile 2020, è stata prorogata fino a nuova comunicazione.

Sportello digitale e assistenza h24
Durante il periodo di chiusura al pubblico degli sportelli, il personale dell’Agenzia, attraverso attività di back office, garantisce l’operatività e la fruibilità dei servizi online, disponibili h24 sul sito e sull’App Equiclick. In tale situazione straordinaria, quindi, i contribuenti hanno a disposizione un vero e proprio sportello digitale con i consueti canali di assistenza. I contribuenti possono accedere ai servizi online di Agenzia delle entrate-Riscossione accedendo all’area pubblica del sito dell’Ente. Chi è in possesso delle credenziali di Spid, Agenzia delle entrate, Inps o Carta Nazionale dei Servizi può accedere anche all’area riservata e visualizzare le informazioni o i documenti sulla propria situazione debitoria, attivare servizi e presentare istanze.

Sospensione notifiche e procedure
I provvedimenti in materia di riscossione contenuti nel decreto legge n. 18/2020, “Cura Italia”,  prevedono la sospensione delle attività di notifica e delle procedure di riscossione fino al 31 maggio 2020, mentre le cartelle di pagamento già notificate prima della sospensione e con termini in scadenza nel periodo compreso tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020, dovranno essere pagate entro il 30 giugno 2020.

Rateizzazioni
Il pagamento delle rate dei piani di dilazione in corso in scadenza dall’8 marzo al 31 maggio 2020 è sospeso. Il pagamento di queste rate dovrà comunque avvenire entro il 30 giugno 2020.  Inoltre, si ricorda  che è possibile presentare istanze di rateizzazione direttamente dal sito di Agenzia delle entrate-Riscossione collegandosi all’apposita sezione dedicata alle “rateizzazioni”.

Rate rottamazione-ter e saldo e stralcio prorogate al 31 maggio
Le scadenze delle rate della rottamazione-ter scaduta il 28 febbraio 2020 e quella del saldo e stralcio scaduta il 31 marzo 2020, sono state prorogate.  In entrambi i casi il pagamento dovrò avvenire entro il 31 maggio 2020

Faq
Sul sito web di Agenzia Riscossione è possibile consultare l’apposita sezione sull’emergenza Coronavisrus con tutte le informazioni utili e le risposte alle domande più frequenti (Faq) relative alle disposizioni introdotte dal decreto e trovare i nuovi contatti email attivati per eventuali richieste urgenti e indifferibili relative, ad esempio, a procedure avviate prima del periodo di sospensione.

Casi urgenti e non differibili
Per richiedere assistenza su procedure esecutive e cautelari, avviate prima del periodo di sospensione da emergenza sanitaria Covid-19, e far fronte a situazioni urgenti e non differibili, quali la cancellazione di una procedura esecutiva o cautelare in seguito al pagamento integrale del debito oppure la sospensione del fermo amministrativo del veicolo in seguito al pagamento della prima rata di un piano di rateizzazione o di rottamazione, Agenzia delle entrate-Riscossione ha istituito nuovi indirizzi di posta elettronica  ai quali è possibile, allegando un documento di riconoscimento, inoltrare richieste di assistenza per casi urgenti e non differibili.

Contact center
Per informazioni e assistenza è anche disponibile il contact center di Agenzia delle entrate-Riscossione, attivo tutti i giorni, 24 ore su 24 e, con operatore, dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18, al numero unico 06 01 01, sia da rete fissa che dal cellulare, secondo il proprio piano tariffario.

Condividi su:
Sportelli chiusi al pubblico, fino a nuova comunicazione

Ultimi articoli

Normativa e prassi 2 Febbraio 2023

Definizione agevolata liti tributarie, approvato il modello per l’adesione

Via libera alle domande per la definizione agevolata delle controversie tributarie in cui è parte l’Agenzia delle entrate, pendenti in ogni stato e grado del giudizio, compreso quello in Cassazione e anche a seguito di rinvio, alla data di entrata in vigore della legge di Bilancio 2023, ossia al 1° gennaio 2023.

Attualità 2 Febbraio 2023

Computer gratis dall’Agenzia, entro domani la domanda

La procedura per la dismissione delle apparecchiature elettroniche idonee all’uso ma non più utilizzate dall’Agenzia, sta per chiudere i battenti.

Analisi e commenti 2 Febbraio 2023

Tregua fiscale 2: ravvedimento speciale delle violazioni tributarie

La definizione si perfeziona con il versamento, entro il 31 marzo 2023, dell’imposta, degli interessi e della sanzione minima, ridotta a un diciottesimo (il pagamento può anche essere frazionato in otto rate trimestrali di pari importo), nonché con la rimozione, entro la stessa data, delle irregolarità od omissioni ravvedute (articolo 1, commi 174-178, legge 197/2022).

Normativa e prassi 1 Febbraio 2023

Alluvioni o emergenze, niente bollo per la stima di danni e contributi

Sono esenti dall’imposta di bollo le istanze relative alla ricognizione dei danni subiti a causa dal maltempo che ha colpito le province di Ancona e Pesaro Urbino il 15 settembre 2022, e per il riconoscimento dei contributi previsti per favorire la ripresa immediata delle attività economiche e a sostegno della popolazione.

torna all'inizio del contenuto