Attualità

8 Novembre 2018

Sport bonus, on line i beneficiari.Dieci giorni per fare le erogazioni

Attualità

Sport bonus, on line i beneficiari.
Dieci giorni per fare le erogazioni

Gli enti destinatari delle liberalità, ricevuta la somma, entro il 27 novembre dovranno comunicare all’Ufficio dello sport, tramite apposito modulo, l’avvenuto versamento

Sport bonus, on line i beneficiari.|Dieci giorni per fare le erogazioni
Disponibile, sul sito della presidenza del Consiglio dei ministri, Ufficio per lo sport, l’elenco delle imprese ammesse al credito d’imposta previsto dalla legge di stabilità 2018 (articolo 1, commi da 363 a 366, legge 205/2017) per le erogazioni liberali in denaro effettuate per interventi di restauro o ristrutturazione degli impianti sportivi pubblici. Si tratta di coloro che hanno richiesto l’accesso al bonus utilizzando la “seconda finestra” prevista dalla norma (vedi “Sport bonus, seconda finestra: al via le domande tramite Pec”).
 
I beneficiari, identificati con il codice seriale, per non perdere l’opportunità, dovranno realizzare le donazioni entro il prossimo 17 novembre tramite bonifico bancario, bollettino postale, carte di debito, di credito e prepagate, oppure assegni bancari o circolari. Le modalità applicative del bonus sono state stabilite con il Dpcm 23 aprile 2018 (vedi “Disciplina dello sport bonus: arrivano le norme attuative”).
 
La scadenza successiva riguarda gli enti destinatari delle erogazioni liberali che, entro il 27 novembre 2018, dovranno comunicare all’Ufficio per lo sport l’avvenuto versamento in denaro, compilando l’apposito modulo e inviandolo per posta elettronica, preferibilmente certificata, a: ufficiosport@pec.governo.it.
 
L’ultima tappa è prevista per il prossimo 17 dicembre, che segna la scadenza per la pubblicazione, da parte dell’Ufficio per lo sport, della lista definitiva delle imprese a cui è riconosciuto il bonus.
 
Il credito d’imposta, ricordiamo, è utilizzabile in compensazione tramite F24, da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate. Va indicato il codice tributo “6892”. Il bonus è riconosciuto, nel limite del 3 per mille dei ricavi annui, nella misura del 50% delle erogazioni fino a 40mila euro, ed è sfruttabile in tre quote annuali di pari importo in ciascuno degli esercizi finanziari 2018, 2019 e 2020.
 
Il primo elenco delle imprese beneficiarie dello “sport bonus” è stato pubblicato lo scorso 14 settembre.

pubblicato Giovedì 8 Novembre 2018

Sport bonus, on line i beneficiari.Dieci giorni per fare le erogazioni

Ultimi articoli

Attualità 19 Luglio 2024

Comuni coinvolti dal sisma 2016, più tempo per riavere il mancato Cup

La navigazione in questo sito internet e l’utilizzo dei relativi servizi comporta la ricezione di cookie tecnici e, previo tuo consenso, di cookie di profilazione di terze parti, così da assicurarti la migliore esperienza di navigazione e permetterti, in linea con le tue preferenze, di visualizzare alcuni contenuti disponibili sul nostro canale YouTube direttamente all’interno del presente Sito.

Attualità 18 Luglio 2024

I servizi dell’Agenzia delle entrate, sempre di più e tutti in una guida

Vuoi usare i servizi dell’Agenzia, ma non sei pratico di pc? Devi richiedere la tessera sanitaria, aprire una partita Iva, registrare un atto o un contratto, consultare i dati dei tuoi immobili? La risposta a queste e altre domande è nella nuova guida “I servizi dell’Agenzia delle entrate”, online nella sezione “l’Agenzia informa” e su questa rivista.

Normativa e prassi 18 Luglio 2024

Esenzione Imu enti non commerciali, in una circolare indicazioni dal Mef

Il dipartimento delle finanze, con la circolare n.

Attualità 17 Luglio 2024

Dichiarazione delle informazioni Globe, l’Ocse avvia la consultazione pubblica

È online una consultazione pubblica, lanciata dall’Ocse lo scorso 10 luglio, riguardante la user guide con lo schema Xml per la dichiarazione delle informazioni GloBe (GloBe Information Return), al fine di facilitare la presentazione dei Gir nazionali e di specificare nel dettaglio il formato tecnico per lo scambio di informazioni Gir tra le Amministrazioni fiscali.

torna all'inizio del contenuto
Apri chat
Ti serve aiuto?
Ciao 👋
Come posso aiutarti?