Attualità

14 Marzo 2018

Compilazione e controllo Cu:on line i software aggiornati

Attualità

Compilazione e controllo Cu:
on line i software aggiornati

Le modifiche sono, tra l’altro, connesse alla corretta gestione del flusso telematico di trasmissione delle certificazioni inviate dai sostituti d’imposta nei termini ordinari di scadenza

Compilazione e controllo Cu:|on line i software aggiornati
Disponibili sul sito dell’Agenzia delle entrate le versioni aggiornate delle applicazioni informatiche di compilazione e controllo della Certificazione unica 2018. Queste le novità:
non è più possibile allegare il quadro CT alla Cu. La Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi al 730-4 potrà essere effettuata tramite l’apposito modello Cso
nella sezione relativa al domicilio fiscale al 1° gennaio 2017 del quadro dei dati anagrafici del percipiente è stato ammesso l’inserimento del codice comune G521 (Comune di Pettinengo)
aggiornato per alcuni comuni, il controllo relativo al Campo fusione comune del quadro dei dati anagrafici del percipiente
aggiornato il controllo sui campi DB001574 e DB001575 e il controllo relativo al campo DF001801 è stato reso confermabile.
 

pubblicato Mercoledì 14 Marzo 2018

Condividi su:
Compilazione e controllo Cu:on line i software aggiornati

Ultimi articoli

Normativa e prassi 29 Ottobre 2020

Nuovo regime patent box: dopo il confronto i chiarimenti

Con la circolare n. 28/E del 29 ottobre 2020, firmata oggi dal direttore Ernesto Maria Ruffini, l’Agenzia delle entrate fornisce chiarimenti sulle nuove modalità di fruizione dell’agevolazione patent box introdotte dall’articolo 4 del decreto Crescita (il Dl n.

Normativa e prassi 29 Ottobre 2020

Navigazione fuori dalle acque Ue: documenti e mezzi per provarla

Con il provvedimento del 29 ottobre 2020 sono definiti le modalità e i mezzi idonei a dimostrare l’effettiva fruizione e l’effettivo utilizzo al di fuori dell’Unione europea dei servizi resi in relazione alle imbarcazioni da diporto.

Normativa e prassi 29 Ottobre 2020

Il decreto “Ristori” è in Gazzetta: indennizzi e agevolazioni fiscali

Art. 1 – Contributo a fondo perduto da destinare agli operatori Iva dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive Previsto un contributo a fondo perduto per gli operatori economici, con partita Iva attiva al 25 ottobre 2020, svolgenti come attività prevalente una di quelle appartenenti ai codici Ateco individuati nell’allegata tabella; questa volta, sono compresi anche i soggetti con ricavi o compensi eccedenti i 5 milioni di euro.

Normativa e prassi 29 Ottobre 2020

Sequestro e confisca, la “confusione” tra Stato ed Erario cancella il debito

Sono estinti per confusione i debiti erariali emersi dalle dichiarazioni fiscali precedenti il sequestro, connessi ai beni poi acquisiti dallo Stato, le altre pendenze restano a carico di chi ha subito la misura cautelare.

torna all'inizio del contenuto