Attualità

12 Novembre 2021

Cessione detrazioni lavori edilizi: chiuso il canale per le comunicazioni

Stop momentaneo alla trasmissione delle comunicazioni delle opzioni per l’utilizzo tramite cessione o sconto in fattura delle detrazioni spettanti per i lavori edilizi. La sospensione è dovuta all’entrata in vigore, da oggi, del decreto “Anti-frodi”, il decreto legge n. 157 dell’11 novembre 2021, e alle necessità di effettuare lavori di manutenzione straordinaria per l’adeguamento del sistema alle nuove disposizioni.

Il provvedimento rivede le procedure di controllo per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali anche per quanto concerne l’attività dell’Agenzia delle entrate, in caso di rappresentazioni di profili di rischio nelle operazioni riguardanti la fruizione delle detrazioni per lavori edilizi e cessione dei relativi crediti. In particolare, estende l’obbligo del visto di conformità e della asseverazione di congruità delle spese sostenute anche alle detrazioni diverse da quelle spettanti per il Superbonus.
In particolare, alla luce delle nuove regole, l’Agenzia delle entrate può sospendere fino a trenta giorni gli effetti delle comunicazioni delle cessioni (anche quelle successive alla prima) e delle opzioni che presentano “profili di rischio”

Per un maggior approfondimento sul decreto “Anti-frodi” consigliamo di consultare l’articolo “Utilizzo delle detrazioni edilizie: il decreto anti-frodi è in Gazzetta”.

Condividi su:
Cessione detrazioni lavori edilizi: chiuso il canale per le comunicazioni

Ultimi articoli

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Bonus edilizi e Superbonus, il punto su visto di conformità e asseverazione

Con la circolare del n. 16/E, firmata oggi, 29 novembre 2021, dal direttore Ruffini, l’Agenzia delle entrate, a pochi giorni dalla pubblicazione delle Faq (vedi articolo “Decreto “Antifrodi” sui bonus edilizi, le risposte ai dubbi dei contribuenti”), fornisce ulteriori chiarimenti a contribuenti e operatori sull’applicazione del decreto “Antifrodi” (il Dl n.

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Cpf “discoteche”, tutto pronto, dal 2 dicembre il via alle istanze

Con la firma del provvedimento del 29 novembre 2021, il direttore dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, porta ad attuazione l’articolo 2 del decreto “Sostegni-bis” (Dl n.

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Cfp perequativo del “Sostegni-bis”: istanze a partire da oggi, 29 novembre

Via libera al contributo a fondo perduto “perequativo”, l’ulteriore aiuto di Stato per gli operatori economici danneggiati dall’emergenza Covid-2019, basato sull’intero peggioramento del risultato economico delle imprese, come previsto dal decreto Sostegni-bis (Dl n.

Normativa e prassi 29 Novembre 2021

Fondo pensione transfrontaliero: adesioni italiane senza sostitutiva

Un fondo pensione transfrontaliero, non residente in Italia e senza stabile organizzazione, istituito su iniziativa della Commissione europea, che opera a livello cross-border raccogliendo adesioni su base collettiva anche in Italia, non dovrà applicare l’imposta sostitutiva del 20% sul risultato netto di gestione (articolo 17 del Dlgs n.

torna all'inizio del contenuto