Attualità

4 Giugno 2021

Opere cinematografiche e tv/web, prenotazioni bonus 2021

Il decreto Sostegni-bis incrementa gli stanziamenti in dotazione al Fondo cinema e audiovisivo per l’anno 2021 e al Mic scaldano i motori per fronteggiare al meglio le “prenotazioni” che perverranno per il riconoscimento dei sei crediti d’imposta interessati dal potenziamento. Le istanze, fa sapere, con una nota pubblicata in rete, la Dg Cinema e Audiovisivo, potranno essere presentate dalle ore 10 di martedì 8 giugno.
 
Nello specifico potranno partire da tale data le istanze relative ai tax credit:

  • sviluppo opere audiovisive (TCSF2)
  • produzione cinematografica (TCPF2) 
  • produzione opere tv (TCAVTV2)
  • produzione opere web (TCAVW2)
  • produzione opere di ricerca e FORMAZIONE (TCORF2)
  • produzione di videoclip (TCVC2). 

L’agevolazione è diretta alle opere per le quali è già scattato l’ultimo ciack o realizzate soltanto in parte, oppure il cui avvio di almeno quattro settimane di riprese (di lavorazione per i film di animazione) o, in alternativa, del 50% delle riprese (di lavorazione per le opere di animazione), avvenga nei successivi 60 giorni.
 
La direzione generale precisa che per il momento si tratta soltanto di una prenotazione e non del riconoscimento dei bonus, il cui utilizzo potrà essere autorizzato soltanto dopo il perfezionamento del decreto di riparto delle ulteriori risorse destinate al Fondo per il cinema e l’audiovisivo ed entro i limiti stabiliti.
Terminato il percorso legislativo le istanze saranno elaborate con riferimento alla data di avvio delle riprese (o delle lavorazioni per i film di animazione) dichiarata all’interno della domanda.
 

Condividi su:
Opere cinematografiche e tv/web, prenotazioni bonus 2021

Ultimi articoli

Normativa e prassi 23 Giugno 2021

Tax credit investimenti Mezzogiorno, un pro-rata pari a zero alza la misura

La società che ha acquistato, dal 2017 al 2020, attrezzature e impianti strumentali per la propria attività, beneficiando del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno (commi da 98 a 108, legge n.

Analisi e commenti 23 Giugno 2021

Regimi speciali Iva Oss e Ioss – 3 Moss non Ue apre a tutti i servizi

Dal 1° luglio, l’attuale sistema del Mini one stop shop, regime non Ue applicabile ai soggetti passivi non stabiliti nell’Unione europea, che forniscono servizi TTE, verrà ampliato a tutte le prestazioni, territorialmente rilevanti ai fini Iva in uno Stato membro, fornite a consumatori finali.

Normativa e prassi 23 Giugno 2021

Esenzione Irap da “Rilancio” per la società costituita nel 2019

La società nata il 1° ottobre 2019, che ha stabilito una durata di 15 mesi per il primo esercizio sociale, con primo esercizio “a cavallo” (dalla costituzione al 31 dicembre 2020), non deve effettuare i versamenti dell’Irap in scadenza a giugno 2021, ossia il versamento del saldo relativo al periodo d’imposta 1° ottobre 2019 – 31 dicembre 2020 e la prima rata di acconto relativo al periodo d’imposta 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2021.

Normativa e prassi 22 Giugno 2021

“Legge Antispreco”, i chiarimenti sui beni non più commercializzabili

Nell’ambito dei beni ceduti per finalità solidaristiche e ambientali la presenza di imperfezioni, alterazioni, danni o vizi dei prodotti tali da non modificarne l’idoneità all’utilizzo o altri motivi similari, non si riferisce alla locuzione “non più commercializzati”, ma solo all’espressione “non idonei alla commercializzazione”.

torna all'inizio del contenuto