Normativa e prassi

19 Novembre 2020

Cambiamenti in F24 Accise per il codice tributo “5478”

Con la risoluzione n. 72 del 19 novembre 2020, l’Agenzia delle entrate apporta delle variazioni alla modalità di compilazione del modello F24 Accise per quanto riguarda il pagamento da effettuare, con cadenza quadrimestrale utilizzando il codice tributo “5478”, della quota pari allo 0,5% del totale della raccolta delle scommesse relative a eventi sportivi di ogni genere.
La nuova modalità andrà in vigore dal 24 novembre prossimo.

Il codice tributo 5478 è stato istituito con la risoluzione n. 67/2020 per finanziare il “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale” previsto dall’articolo 217 del decreto “Rilancio” allo scopo di permettere al settore sportivo di far fronte alla crisi economica insorta a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 (vedi articolo “Istituito il codice tributo per sostenere il Fondo salva sport”),

Le variazioni alla modalità di compilazione del modello F24 Accise, tengono conto della nota pervenuta dalla direzione Giochi dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli che, in considerazione della cadenza quadrimestrale del versamento e per una migliore identificazione dei pagamenti ha richiesto, per i versamenti relativi al suddetto codice, che venga indicato anche il quadrimestre di riferimento.
Al riguardo, tenendo presente le istruzioni già fornite con la risoluzione n. 67/E del 20 ottobre 2020, l’Agenzia delle entrate con la risoluzione odierna chiarisce che per i versamenti effettuati con il codice tributo “5478”, da indicare nel modello F24 Accise (sezione “Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione”), nel campo “mese” deve essere riportato, nel formato “MM”:

  • il valore “01”, se il versamento si riferisce al primo quadrimestre
  • il valore “02”, se il versamento si riferisce al secondo quadrimestre
  • il valore “03”, se il versamento si riferisce al terzo quadrimestre.
Condividi su:
Cambiamenti in F24 Accise per il codice tributo “5478”

Ultimi articoli

Normativa e prassi 7 Maggio 2021

Servizi più agili e priorità ai rimborsi, linee guida e indirizzi operativi 2021

Pronte le linee guida per le attività 2021: con la circolare n.

Normativa e prassi 7 Maggio 2021

Nuovo soggetto in un Gruppo Iva, profili di ingresso in itinere

Con la risoluzione n. 30 del 7 maggio 2021 l’Agenzia delle entrate fornisce precisi chiarimenti sul caso di ingresso in itinere di una società già esistente alla data di costituzione del Gruppo Iva, rispetto alla quale si sono successivamente instaurati i vincoli finanziario, economico e organizzativo previsti dal legislatore.

Normativa e prassi 7 Maggio 2021

Precompilata in dirittura d’arrivo, definite le regole per il 2021

Dal 10 maggio, accesso e visualizzazione online dei modelli 730 e Redditi 2021 precompilati, dal mercoledì successivo, il 19 maggio, la dichiarazione dei redditi potrà essere modificata, integrata e presentata telematicamente, e ancora dopo una settimana, dal 26 maggio, parte la compilazione “assistita” del quadro E del 730/2021.

Attualità 7 Maggio 2021

La rete dei mobility manager dell’Agenzia tutela l’ambiente

Pur operando in un settore a basso impatto ambientale, l’Agenzia delle entrate è costantemente impegnata sul fronte della tutela dell’ambiente, attraverso il monitoraggio e la riduzione delle emissioni, ad esempio nell’ambito della mobilità degli spostamenti casa-lavoro dei propri dipendenti.

torna all'inizio del contenuto