Normativa e prassi

19 Novembre 2020

Cambiamenti in F24 Accise per il codice tributo “5478”

Con la risoluzione n. 72 del 19 novembre 2020, l’Agenzia delle entrate apporta delle variazioni alla modalità di compilazione del modello F24 Accise per quanto riguarda il pagamento da effettuare, con cadenza quadrimestrale utilizzando il codice tributo “5478”, della quota pari allo 0,5% del totale della raccolta delle scommesse relative a eventi sportivi di ogni genere.
La nuova modalità andrà in vigore dal 24 novembre prossimo.

Il codice tributo 5478 è stato istituito con la risoluzione n. 67/2020 per finanziare il “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale” previsto dall’articolo 217 del decreto “Rilancio” allo scopo di permettere al settore sportivo di far fronte alla crisi economica insorta a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 (vedi articolo “Istituito il codice tributo per sostenere il Fondo salva sport”),

Le variazioni alla modalità di compilazione del modello F24 Accise, tengono conto della nota pervenuta dalla direzione Giochi dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli che, in considerazione della cadenza quadrimestrale del versamento e per una migliore identificazione dei pagamenti ha richiesto, per i versamenti relativi al suddetto codice, che venga indicato anche il quadrimestre di riferimento.
Al riguardo, tenendo presente le istruzioni già fornite con la risoluzione n. 67/E del 20 ottobre 2020, l’Agenzia delle entrate con la risoluzione odierna chiarisce che per i versamenti effettuati con il codice tributo “5478”, da indicare nel modello F24 Accise (sezione “Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione”), nel campo “mese” deve essere riportato, nel formato “MM”:

  • il valore “01”, se il versamento si riferisce al primo quadrimestre
  • il valore “02”, se il versamento si riferisce al secondo quadrimestre
  • il valore “03”, se il versamento si riferisce al terzo quadrimestre.
Condividi su:
Cambiamenti in F24 Accise per il codice tributo “5478”

Ultimi articoli

Attualità 1 Marzo 2021

5‰ 2021, online l’elenco permanente degli enti del volontariato accreditati

Sono 49.264 gli iscritti nell’elenco permanente degli enti di volontariato che possono beneficiare della ripartizione della quota del 5mille dell’Irpef, relativa all’anno finanziario 2021, ripartita in base alle scelte effettuate dai contribuenti in occasione della dichiarazione dei redditi.

Attualità 1 Marzo 2021

Nuovi incentivi start-up e Pmi, domande dal 1° marzo al 30 aprile

Definite le modalità operative di accesso agli incentivi fiscali per le persone fisiche in regime de minimis che investono in start-up e Pmi innovative.

Attualità 1 Marzo 2021

Tax credit per il settore cinema: quattro elenchi di nuovi beneficiari

Sono online, sul sito del Mibact – direzione generale Cinema e Audiovisivo – quattro distinti decreti direttoriali (tax credit produzione e distribuzione cinematografica e tax credit sale cinematografiche) tutti di venerdì 26 febbraio 2021, con le nuove liste di imprese e opere ammesse nel perimetro degli sconti fiscali previsti dagli articoli 15, 16, 19 e 20, e 17 della legge n.

Normativa e prassi 1 Marzo 2021

L’imposta sui servizi digitali, ha i “numeri” per passare in cassa

Istituiti, con la risoluzione n. 14 del 1° marzo 2021, i codici tributo per versare, tramite modello F24, l’imposta sui servizi digitali, cosiddetta DST – Digital Services Tax, che ha visto la luce con la legge di bilancio 2019 (articolo 1, commi da 35 a 50, legge n.

torna all'inizio del contenuto