Attualità

26 Giugno 2020

Nuovo Consiglio esecutivo Iota: per l’Italia ancora una riconferma

Tra i componenti del nuovo Consiglio esecutivo Iota (Intra-european organisation of tax administrations), l’organo direttivo dell’organizzazione intra-europea delle amministrazioni finanziarie, per il terzo anno consecutivo occuperà un posto anche l’Italia, rappresentata dall’Agenzia delle entrate. La scelta è avvenuta nel corso della 24° Assemblea generale alla quale, sotto la presidenza dell’Autorità fiscale della Grecia, hanno partecipato più di 150 delegati delle 44 amministrazioni fiscali dei Paesi aderenti all’Organizzazione.

Oltre il Covid-19
Tema al centro del summit, svolto in modalità online, la sostenibilità dell’amministrazione finanziaria nel periodo post Covid-19. In particolare, i direttori generali e agli altri delegati partecipanti hanno potuto riflettere sul futuro delle amministrazioni e confrontarsi sulle misure messe in campo per reagire alla grave crisi innescata dalla pandemia e soprattutto sui programmi in agenda per il post coronavirus.
A rappresentare l’Agenzia delle entrate, il vice direttore dell’Agenzia, capo divisione Contribuenti, Paolo Valerio Barbantini.
Parole chiave del dibattito sono state “velocità” e “flessibilità” per superare una situazione improvvisa e non prevedibile. In particolare, i rappresentati del Fisco hanno concordato sull’esigenza di mettere a punto, in breve tempo, forme di lavoro a distanza, in una logica di digitalizzazione dei servizi forniti ai contribuenti e, più in generale, dei processi amministrativi.

Per il terzo anno consecutivo, l’Agenzia, nel consiglio esecutivo
Nel corso della sessione amministrativa dell’Assemblea generale, L’Agenzia delle entrate è stata nuovamente eletta membro del Consiglio esecutivo Iota: si tratta della terza conferma consecutiva. Gli altri membri sono Austria, Belgio, Francia, Romania, Svezia, Svizzera, Ungheria, a supporto della confermata presidenza greca.

Condividi su:
Nuovo Consiglio esecutivo Iota: per l’Italia ancora una riconferma

Ultimi articoli

Normativa e prassi 24 Settembre 2020

Consultazione fatture elettroniche: più tempo per aderire al servizio

Nel rispetto delle intervenute disposizioni normative, introdotte dall’articolo 14 del Dl 124/2019 che, tra l’atro, ha previsto nuovi termini per la memorizzazione delle fatture elettroniche, con il provvedimento firmato oggi dal direttore Ruffini, l’adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici è prorogata al 28 febbraio 2021 e, nell’ottica di efficientamento delle procedure, è prevista una nuova funzionalità.

Attualità 24 Settembre 2020

Consultazione cartografia catastale: da oggi viaggia con una nuova licenza

Rilevanti novità per i servizi online di consultazione della cartografia catastale dell’Agenzia delle entrate, amministrazione titolare dei dati, che da oggi assicurano un maggiore livello di fruibilità delle informazioni grazie all’adozione di una nuova licenza d’uso dei servizi, denominata CC-BY versione 4.

Normativa e prassi 24 Settembre 2020

Contributo Covid a fondo perduto, accessibile alla società scissa

Si al contributo Covid a fondo perduto per la società costituita nel 2019 a seguito di scissione parziale proporzionale.

Normativa e prassi 23 Settembre 2020

Recupero edificio in “zona porto”: no all’esenzione, sì all’Iva ridotta

L’Ente di ricerca che intende ristrutturare e ampliare un immobile ubicato in un’area portuale, con l’obiettivo di realizzare una sede idonea allo svolgimento della propria attività istituzionale, assolverà l’Iva relativa ai lavori effettuati nella misura del 10%, solo se questi sono riconducibili alle tipologie elencate nell’articolo 3 del Dpr n.

torna all'inizio del contenuto