Normativa e prassi

15 Maggio 2020

Donazioni alla Protezione civile: nuovi chiarimenti per fruire dei bonus

Le agevolazioni fiscali, consistenti in detrazioni o deduzioni, previste dall’ex articolo 66 del Dl “Cura Italia” in favore di coloro che effettuano erogazioni liberali in denaro nei confronti della Protezione civile, in prima linea nel contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid-19, sono garantite anche se eseguite tramite bonifico disposto sul conto di Tesoreria n. 22330.
 
Con la risoluzione n. 25/E del 14 maggio 2020, in sintonia con quanto già chiarito di recente in un altro documento di prassi (risoluzione n. 21/2020 – vedi articolo “Per gli sconti fiscali vs Covid-19, garanti i c/c della Protezione civile”), l’Agenzia delle entrate rassicura il dipartimento della Protezione civile, precisando che sono ammessi ai benefici fiscali anche i bonifici effettuati sul richiamato conto, posto che lo stesso dipartimento è “autorizzato a ricevere risorse finanziarie derivanti da donazioni e altri atti di liberalità sul conto corrente di Tesoreria n. 22330 intestato alla presidenza del Consiglio dei ministri”, nato prima ancora dei conti correnti appositamente aperti per accogliere le donazioni (ex articolo 99, Dl n. 18/2020).
 
Una conferma in linea con le considerazioni dello stesso Dipartimento, che ha manifestato la necessità di non creare disuguaglianze tra quelli che, nell’immediatezza dello slancio umanitario, hanno disposto bonifici sul conto di Tesoreria n. 22330 intestato alla presidenza del Consiglio dei ministri – aperto all’alba dell’epidemia con ordinanza n. 639/2020 del capo del dipartimento della Protezione civile, all’articolo 4 – e gli altri che hanno donato versando nei conti correnti dedicati all’emergenza epidemiologica. I primi, quindi, per avvalersi degli sconti fiscali (ex articolo 66, Dl n. 18/2020), potranno esibire la semplice ricevuta di versamento eseguito sul conto in argomento.

Condividi su:
Donazioni alla Protezione civile: nuovi chiarimenti per fruire dei bonus

Ultimi articoli

Normativa e prassi 27 Ottobre 2020

Isolamento termico lastrico solare: “traina”, pur se di proprietà esclusiva

Il proprietario del piano di copertura dell’edificio che, con l’ok di tutti gli altri condomini, si fa carico dell’intero costo dei lavori può fruire dello sconto fiscale sull’intero importo pagato, anche in misura eccedente rispetto a quella a lui imputabile in base all’ordinario criterio civilistico di ripartizione delle spese condominiali, ma comunque entro il limite fissato dalla disciplina del Superbonus in funzione del numero delle unità immobiliari che costituiscono l’edificio.

Normativa e prassi 27 Ottobre 2020

Fruizione del Superbonus 110%, la residenza non è penalizzante

Un cittadino iscritto all’Aire, fiscalmente residente all’estero, può accedere al Superbonus 110% per i lavori condominiali effettuati sull’immobile che detiene in Italia.

Normativa e prassi 27 Ottobre 2020

Non imponibilità Iva servizi portuali: l’agevolazione guarda alla sostanza

Nell’ambito dei servizi portuali, non sono imponibili ai fini Iva, se agevolabili, anche le prestazioni date in subappalto, nel caso in cui sia provata la stretta correlazione e riconducibilità delle operazioni effettuate a un unico complesso intervento, anche se rese da soggetti diversi coinvolti.

Attualità 27 Ottobre 2020

Servizi catastali e ipotecari online: un test per misurare il gradimento

Parte una nuova indagine di customer satisfactio dell’Agenzia delle entrate che, in queste settimane, sottoporrà all’esame dei contribuenti i servizi telematici catastali e ipotecari offerti dall’amministrazione.

torna all'inizio del contenuto